Ravenna e Ferrara, enti camerali verso la fusione


I consigli della Camera di Commercio di Ravenna e Ferrara hanno deliberato, simultaneamente, di proporre all’Unioncamere nazionale la fusione fra i due enti. La costituzione di un’unica, nuova Camera che rilanci i due territori è stata disposta anche in applicazione della riforma del Sistema camerale, che prevede la rideterminazione territoriale delle Camere che da 105 dovranno passare a 60. La nuova Camera di commercio, che avrà sede legale a Ravenna e sede secondaria in Ferrara avrà un bacino di utenza di circa 93.000 imprese.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet