Ravenna con Firenze e Verona nel nome di Dante


RAVENNA, 14 DIC. 2010 – Il comune di Ravenna si unisce alle amministrazioni di Firenze e Verona nel nome di Dante Alighieri. Il sommo poeta, nelle differenti fasi della sua vita, soggiornò infatti nelle tre città, che oggi hanno siglato un protocollo d’intesa per realizzare percorsi culturali che ne valorizzino il ricordo e l’opera. Erano presenti per Firenze l’assessore al turismo Elisabetta Cianfanelli, per Ravenna l’assessore alla cultura Alberto Cassani e per Verona l’assessore alla cultura e al turismo Erminia Perbellini, insieme al conte Pier Alvise Serego Alighieri discendente di Dante Alighieri. Il protocollo dà avvio a una collaborazione istituzionale mirata alla promozione di un percorso culturale più integrato che culminerà nella celebrazione del 700° anniversario della morte di Dante, che ricorrerà nel 2021. Una data ancora lontana, sottolinea il Comune di Ravenna, "ma che rappresenta l’occasione per dare vita da subito alla programmazione e all’attuazione congiunta di iniziative ed eventi per valorizzare, divulgare e promuovere la figura e l’opera di Dante Alighieri, oltre che i luoghi resi significativi dalla sua presenza. Con un’attenzione particolare, ovviamente, oltre che alla divulgazione culturale, anche alla promozione del territorio in chiave turistica".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet