Ravenna, badante accoltella e uccide anziana assistita


RAVENNA, 15 MAR. 2011 – A chiedere l’intervento dei carabinieri sono stati i vicini allertati dalle grida dell’anziana dell’appartamento accanto. Al loro arrivo gli agenti hanno trovato un lago di sangue. Una giovane badante col coltello in mano si stava ancora accanendo sulla signora di cui si occupava, ferita mortalmente con un colpo alla gola. Alla vista dei carabinieri la donna si è lanciata dalla finestra del primo piano in un goffo tentativo di fuga. L’omicida, di 31 anni e di cittadinanza ucraina, è atterrata malamente su un’auto parcheggiata. A quel punto è stata bloccata dagli agenti. Il grave fatto di sangue è avvenuto in un appartamento di una palazzina in via Santi Baldini, nel centro di Ravenna. La badante, ferita ma in modo non grave, si trova ora piantonata in una stanza al centro di igiene mentale di Ravenna, non sarebbe in grado di intendere di volere. Dal letto d’ospedale ha continuato a pronunciare frasi sconnesse. Per l’anziana Elsa Morigi, di 88 anni, non c’è stato niente da fare il medico del 118 ne ha potuto solo constatare la morte. Sul corpo della vittima il Pm Roberto Ceroni ha disposto l’autopsia per domani.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet