Raikkonen: a Sepang sarà tutto diverso


SEPANG (MALAYSIA) 2 APR. 2009 – Per la Ferrari il Mondiale di Formula 1 ricomincia da Sepang, dove gli uomini del Cavallino cercheranno di "andare subito a punti" magari "colmando il gap" con le fortissime Brawn Gp. A preoccupare in vista del secondo appuntamento della stagione 2009 di Formula 1 sono, oltre al problema affidabilità, i possibili acquazzoni tropicali che di solito si scatenano nel mezzo del pomeriggio visto che quest’anno il Gran Premio della Malaysia partirà alle 17 (le 11 in Italia). Dopo quanto visto a Melbourne, ha spiegato il pilota brasiliano della Ferrari Felipe Massa, i problemi da risolvere sono due: "Non essere stati i più veloci in pista e non aver finito la gara, quindi l’affidabilità è il tema su cui riflettere". "Non sarà facile raggiungere le Brawn – ha ammesso Massa – ma spero che faremo un buon lavoro, migliorare e forse essere in grado di cambiare poche cose per colmare il gap fra le Brawn e tutti gli altri. Non so quali effetti possa provocare la pioggia questo fine settimana: possono essere positivi o negativi, può essere una lotteria o cambiare completamente il risultato della gara. Chi può saperlo?".Per la prima volta dal 1992, a Melbourne la Ferrari ha chiuso il Gp d’apertura della stagione senza un punto. Ma il pilota brasiliano cerca di cogliere comunque qualche elemento positivo dello scorso fine settimana. "Non abbiamo finito la gara per problemi di affidabilità, questo è stato il maggior problema dello scorso week end dove per gran parte della gara sono stato al terzo posto. Abbiamo fatto un errore nella strategia, che non ha funzionato con l’ingresso in pista della Safety Car. Ma anche considerando l’errore di strategia, sono stato in grado, insieme a Lewis (Hamilton), di rimanere in gara e lui è riuscito a tagliare il traguardo e arrivare terzo quindi chi lo sa, potevo chiudere dietro al pilota McLaren o perfino davanti, portando a casa un buon numero di punti. Questo sarebbe stato un grande risultato, anche senza vincere".Che in Malaysia sarà una gara diversa è certo anche l’altro ferrarista Kimi Raikkonen: "Sepang è una gara diversa quindi tutto può succedere, ma vorrei ricordare che, senza il mio errore a Melbourne, potevamo raggiungere un buon risultato invece di non fare punti. Comunque era solo la prima gara e ce ne sono ancora molte prima della fine della stagione. E’ troppo presto parlare il giovedì, quindi aspettiamo fino alla fine delle prove libere di venerdì per avere una visione più chiara della situazione". In Australia la Ferrari è stata una delle poche squadre ad usare il Kers, o comunque ad averlo fatto utilizzare ad entrambi i piloti ed il pilota finlandese è un forte sostenitore dell’innovazione, in grado di ricavare un surplus di potenza dai freni. "Usiamo il Kers dall’inizio, sia nei test invernali sia durante tutto il primo Gran Premio e pensiamo di continuare su questa strada per tutta la stagione. Lo usiamo in qualsiasi situazione riteniamo sia utile e vorrei dire che lo facciamo principalmente per ottenere un buon tempo sul giro, ma può essere tornare utile anche per lottare o per difendersi. Non sono sicuro se il Kers sarà più utile qui rispetto all’Australia. Penso solo che questo tracciato sia più adatto alle nostre caratteristiche e spero che scopriremo di essere più veloci e che questo fine settimana saremo in grado di lottare con il gruppo di testa".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet