It Way: assemblea azionisti approva bilancio 2009-2010


RAVENNA 27 GENNAIO L’assemblea ordinaria degli azionisti di It Way ha approvato il Bilancio d’esercizio 2009-2010 chiuso al 30 settembre 2010 e ha preso atto del Bilancio Consolidato del gruppo alla stessa data.I ricavi consolidati, si legge in una nota, ammontano a 109,7 mln euro (+5,3% a/a). L’Ebitda, si legge in una nota, e’ pari a 294 mila euro (-80% a/a), l’Ebit negativo e’ pari a 1,105 mln euro (-57% a/a). Il risultato netto e’ negativo per 2,444 mln euro, in contrazione rispetto al risultato negativo di 1,251 mln euro dell’esercizio precedente. La Posizione Finanziaria Netta al 30 settembre 2010 evidenzia un indebitamento corrente di 19,5 mln euro, in aumento rispetto ai 17 mln euro al 30 settembre 2009.L’assemblea ha nominato Marco Mencagli, gia’ cooptato dal Cda, nella carica di consigliere indipendente. Inoltre l’assemblea ha rinnovato l’autorizzazione al Cda ad effettuare operazioni di compravendita di azioni proprie per un numero massimo di 441.734 azioni ordinarie in misura tale che rappresentino nel complesso non piu’ del 10% del capitale sociale. Il potenziale esborso massimo di acquisto non sara’ superiore alle riserve disponibili risultanti dall’ultimo Bilancio regolarmente approvato. Gli eventuali acquisti dovranno essere effettuati per un periodo massimo di 18 mesi a partire dalla data della delibera assembleare. Gli acquisti destinati all’attuazione di piani di stock option e all’emissione di strumenti di debito convertibili dovranno essere realizzati sul mercato secondo modalita’ operative che non consentano l’abbinamento diretto delle proposte di negoziazione in acquisto con determinate proposte di negoziazione in vendita e dovranno essere effettuati ad un prezzo non superiore al prezzo di riferimento registrato dal titolo nella seduta di borsa precedente ogni singola operazione e non inferiore del 20% rispetto al prezzo di borsa registrato dal titolo nella seduta di borsa precedente ogni singola operazione. Ad oggi, la capogruppo Itway detiene 84.281 azioni proprie (pari all’1,91% del capitale sociale) per un valore nominale di 42.140,5 euro.L’assemblea straordinaria ha approvato le proposte di modifica di alcuni articoli dello statuto sociale al fine di recepire alcune novita’ connesse all’entrata in vigore di recenti disposizioni normative. Inoltre ha deliberato di attribuire al Cda la facolta’ di aumentare il capitale sociale a pagamento, in una o piu’ volte e in via scindibile, entro il periodo di cinque anni dalla data di tale deliberazione, per un numero massimo di 15.000.000 azioni. L’aumento di capitale potra’ aver luogo mediante emissione di azioni ordinarie del valore nominale di euro 0,50 cadauna, godimento regolare, da offrire in opzione agli aventi diritto. Il Cda avra’ ampia facolta’ di stabilire modalita’, termini e condizioni dell’aumento di capitale, compresi quelli di fissare il prezzo di sottoscrizione delle azioni, l’entita’ del sovraprezzo, il numero esatto delle azioni di nuova emissione e il relativo rapporto di opzione, nonche’ di porre in essere gli adempimenti previsti dalla vigente normativa.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet