Deco Industrie, 2012 positivo nonostante la crisi


ravenna 11 febbraio I soci di Deco Industrie hanno dato il via libera al pre bilancio 2012 che si è chiuso con il superamento dei 110 milioni di €uro di fatturato nei 3 stabilimenti romagnoli (San Michele, Forlì e Bagnacavallo) record storico per l’ azienda, con una crescita dell’8% sul 2011.Per i marchi DECO si conferma l’ottimo andamento di Scala, le cui vendite hanno beneficiato del riconoscimento di “prodotto dell’anno” sul detersivo piatti 750 ml., mentre le PL hanno continuato il loro trend di crescita, guidate soprattutto dall’incremento dei volumi dei nuovi clienti discount. Il preconsuntivo 2012 e le previsioni 2013 sono stati invece illustrate dall’amministratore delegato Giorgio Dal Prato, che ha presentato il Conto Economico Gestionale 2012, soffermandosi sugli ottimi risultati, sintetizzabili in un risultato economico di circa 800mila euro e un cash flow di oltre 4,5 milioni. “Dati molto migliori – ha detto – rispetto alle previsioni di budget e ottenuti grazie agli sforzi congiunti di tutte le aree aziendali. Per il 2013, a parità di volumi e fatturato e con i costi di budget 2013 (senza considerare il salario variabile) si prevede un risultato in pareggio. La crisi non consentirà di trasferire ai clienti i maggiori costi delle materie prime e servirà quindi un ulteriore sforzo per sviluppare
prodotti innovativi, snellire i processi e gestire rigorosamente tempi, costi e qualità”.Il resoconto sulle attività sociali 2012 è stato invece illustrato dal vicepresidente Michele Baggiarini, che ha presentato un preconsuntivo con le principali voci di spesa del budget sociale (pacco di Natale, Mutua Futura, Gita Sociale e altri eventi) e ha mostrato le aree di lavoro
del Comitato Sociale per il 2013. Giordano Graziani, presidente, in considerazione dei risultati positivi di bilancio, ha mostrato il livello di raggiungimento degli obiettivi e il riconoscimento del premio aziendale con relativa maggiorazione per tutti i soci. Si ricorda anche che l’azienda ha aderito al Global Compact dell’Onu, piattaforma volontaria per raccogliere e sviluppare politiche e pratiche di responsabilità sociale, secondo cui Deco Industries si impegna a rispettare i 10 principi guida in ambito di diritti umani, diritti dei lavoratori, ambiente e correttezza e a emettere un report annuale di sostenibilità a consuntivo”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet