R2B: innovazione e ricerca in vetrina


Una delegazione di europarlamentari eletti nella circoscrizione Nord Est ha visitato a Bologna Research to Business, il salone internazionale della ricerca industriale e dell’innovazione organizzato da Aster, consorzio regionale per l’innovazione e la ricerca industriale, insieme a Regione Emilia-Romagna, Bologna Fiere e Smau, nelle due giornate del 4 e 5 giugno.

Paolo De Castro, presidente uscente della Commissione agricoltura dell’Europarlamento ericonfermato a Bruxelles, e i due neoeletti Flavio Zanonato, ex Ministro dello sviluppo economico, e la giovane Elly Schlein, hanno tenuto a battesimo anche il convegno Bioeconomia e sviluppo sostenibile, per lanciare il World Food research innovation Forum, il programma scientifico d’eccellenza della Regione Emilia-Romagna a Expo 2015, un progetto che coinvolge il sistema fieristico, le rappresentanze imprenditoriali le Università e gli Enti di ricerca della regione.

 
Il direttore generale di Aster Paolo Bonaretti ha fatto conoscere ai 3 eurodeputati alcune delle 50 imprese innovative (26 dalla provincia di Bologna, 5 da Modena, 4 da Parma, 3 da Forlì-Cesena, Piacenza, Ravenna, Reggio-Emilia, 1 Rimini, 1 Ferrara) presenti a R2B con i loro prototipi e i loro progetti. Tra questi una valigia che si può imbarcare sull’aereo e che, con un semplice meccanismo, si trasforma in passeggino; uno zaino a spalla che è in realtà un sistema audio portatile con casse a batterie ricaricabili; medicinali innovativi in polvere per la somministrazione inalatoria di antibiotici e chemioterapici.
Luggy, un bagaglio a mano creato da Easygon (Bologna), che tramite un semplice meccanismo si trasforma in un passeggino, offrendo ai genitori la possibilità di portarlo nella cabina dell’aereo senza costi aggiuntivi e soprattutto la comodità di avere il passeggino disponibile fino alla scaletta dell’aereo e soprattutto all’arrivo subito dopo averla discesa. Questo trolley, realizzato in materiali riciclati o derivati da fonti naturali rinnovabili, ha la doppia funzione di valigia e di passeggino.

 
Louder (Reggio Emilia) con la sua “Partybag®” è un potente sistema audio portatile. Una cassa attiva a batterie ricaricabili con un semplice mixer integrato; costruita all’interno di uno zaino sportivo comodo e ergonomico come uno zaino da trekking con tasche laterali.
Partybag è modulare, cioè si possono collegare insieme due o più Partybag per disporre di tutta la potenza necessaria.
E ancora Plumestars (Parma), impresa che nasce dal centro interdipartimentale Biopharmanet-TEC dell’Università di Parma, nodo della rete dell’Alta tecnologia della Regione Emilia Romagna. Questa start up è specializzata nello sviluppo di piattaforme tecnologiche a base di polveri antibiotiche da somministrazione per via inalatoria per il trattamento di infezioni polmonari in pazienti affetti da fibrosi cistica.
Tra gli espositori ci sono anche 5 aziende modenesi: 24Media (Modena), Amazing (Modena), CellDynamics iSrl (Spilamberto) ChemSTAMP (Modena), Neuron Guard (Modena).

 

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet