“Quando il governo è in ritardo, parla d’altro”


MODENA, 30 SET 2009 – "La tecnica del Governo è chiara: quando è in ritardo parla d’altro. E’ di ieri l’ennesima richiesta della Regione di superare il tormentone della Bretella Campogalliano-Sassuolo, sollecitando la risposta del ministro Matteoli per un incontro urgente finalizzato ad affrontare i nodi strategici dell’Emilia-Romagna. Ora è vitale ‘agganciare’ lo scalo di Cittanova-Marzaglia da Campogalliano a Sassuolo". Lo ha detto l’assessore regionale alla Programmazione e Sviluppo Territoriale, Gian Carlo Muzzarelli, intervenendo sull’urgenza della realizzazione dell’infrastruttura."La Regione – spiega l’assessore – fa riferimento all’accordo sottoscritto con il Governo nel quale è prevista la realizzazione di tutta l’opera e prosegue la propria azione per valorizzare l’accordo sottoscritto con Rfi per realizzare il collegamento ferroviario dello scalo merci Cittanova-Marzaglia con Dinazzano. L’obiettivo è di ottenere un unico impianto strategico a servizio dell’area produttiva modenese-reggiana più rilevante della regione. Impianto che, tra l’altro, sarà la base per una rete più ampia di scali collegati anche con il porto di Ravenna".Muzzarelli ha aggiunto che "per far squadra bisogna almeno essere in due. Il sistema emiliano-romagnolo è unito sulle richieste e sulle priorità tra cui quella del collegamento Campogalliano-Sassuolo. Quindi va recuperato il ritardo di un esecutivo che ha governato sette degli ultimi nove anni, e (solo grazie al Governo Prodi) oggi sono sul tavolo 235 milioni di euro che vanno spesi subito e bene. Riconfermiamo la richiesta al Governo di costituire un tavolo permanente per le opere pubbliche di competenza nazionale per consentirne il monitoraggio e la verifica della realizzazione – ha concluso Muzzarelli – Il sistema socio-economico dell’Emilia-Romagna ha bisogno di quelle infrastrutture già concordate per sostenere l’uscita da una crisi assai pesante e guardare al futuro con l’apertura dei cantieri".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet