Qualità della vita: Ferrara ok, Modena e Reggio ko


BOLOGNA, 20 DIC 2009 – Ferrara è la quinta città più vivibile d’Italia, Parma la decima. Questi i dati più positivi per l’Emilia-Romagna che emergono dal rapporto 2009 sulla qualità della vita nelle città italiane pubblicato da Italia Oggi. Risultati eccellenti, se si pensa che Parma cala di una sola posizione (era nona nel 2008) e Ferrara balza in avanti addirittura di 17 posizioni, dalla 22ma dell’anno scorso.Migliorano in classifica anche Piacenza, quest’anno 13ma (+9 posizioni rispetto al 2008) e Bologna, 15ma (+6). Pessime notizie invece arrivano per le altre due emiliane: Modena passa dall’eccellente 7° posto del 2008 a un deludentissimo 42° (-35), mentre Reggio Emilia scende al 29° posto dal 15 dell’anno scorso (-14).Ancora peggio va alle province romagnole: Ravenna passa dal 5° al 25° posto (-20), Forlì dal 19° al 39° (-20) e Rimini dal 26° al 45° (-19). La classifica del quotidiano economico prende in esame otto parametri: affari e lavoro, ambiente, criminalità, disagio sociale e personale, popolazione, servizi, tempo libero, tenore di vita.A LIVELLO NAZIONALE la città più vivibile risulta essere Mantova, seguita da Belluno, Trento e Rovigo. Un vero tracollo ha colpito anche le metropoli: Roma scende al 29° all’82° posto, Milano dal 31° al 54° posto e Torino dal 50° al 91° posto. Fanalino di coda è Napoli, che scende al 103° posto dal 101° dell’anno scorso.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet