Protocollo per sicurezza informatica


Truffe informatiche, attacchi di hacker ai database, violazione dei portali online dove vengono eseguite operazioni bancarie, sottrazione di documenti importanti o di brevetti segreti: le aziende sono esposte ai pericoli della rete e, per proteggersi, recuperare informazioni utili è molto importante. Proprio sullo scambio di saperi tra imprese e gli esperti del Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni è stato redatto un protocollo sulla sicurezza informatica siglato da alcune delle più importanti realtà industriali del territorio. Automobili Lamborghini, Ima, Coesia Group, Cogefrin Group, Lighthouse Spa, Macron e Seci Energia sono state le prime aziende a firmare i documenti consegnati dal Questore Ignazio Coccia. Un piano per la prevenzione promosso anche da Alberto Vacchi, numero uno di Unindustria Bologna e presidente di Ima. Uso di Internet e dei social network per i dipendenti: la sicurezza passa anche da qui.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet