Protezione dei dati, il punto con Cna


Mark Zuckerberg davanti alla commissione del senato americano se l’è cavata con una tirata d’orecchie, un semplice rimproverò per lo scandalo Cambridge Analytica che ha riguardato 87 milioni di utenti Facebook in tutto il mondo. Violare la privacy dal prossimo 25 maggio costerà però molto caro con l’entrata in vigore del Gdpr, il nuovo regolamento europeo per la protezione dei dati che può arrivare a sanzionare le imprese fino al 4%. Una novità che riguarda 70mila aziende modenese, 12mila quelle iscritte a Cna, associazione che mette in campo una serie di iniziative per agevolare il cambiamento che non riguarda certo la firma a un semplice modulo.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet