Prosciuttifici, è romagnola una fetta di Langhirano


IMOLA (BO), 3 MAG. 2012 – Un regalo per i suoi cinquant’anni d’attività. Si può interpretare anche così l’acquisizione appena portata a termine dalla cooperativa imolese Clai. Nel suo carrello della spesa è finito il 50% di Bizeta, prosciuttificio d’eccellenza in quel di Langhirano, nel Parmense.A dare notizia dell’accordo tra le due realtà è una nota della cooperativa imolese, la cui sigla sta per Cooperativa Lavoratori Agricoli Imolesi, ma il cui settore di attività è la produzione di carni e salumi. L’intesa "permetterà di realizzare decisive sinergie nei processi industriali e commerciali, rappresentando un’importante opportunità strategica per accelerare il processo di crescita nei segmenti di mercato d’alta gamma ed estero".Il prosciuttificio di Langhirano occupa una superficie di circa 9.200 metri quadrati e ha una potenzialità di stagionatura di oltre 160.000 pezzi.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet