Proposti alla Kale gli ammortizzatori sociali


Ritiro della procedura di mobilità e disponibilità della Regione Emilia-Romagna ad intervenire con gli ammortizzatori sociali in deroga per consentire il tempo ad un tentativo di rilancio del sito produttivo dello stabilimento Borgotaro di Kale Italia. È questo quanto proposto dall’assessore regionale alle attività produttive Palma Costi durante l’incontro del tavolo istituzionale per la crisi dello stabilimento Kale di Borgotaro (Parma). All’incontro convocato oggi pomeriggio in viale Aldo Moro a Bologna, oltre la Regione erano presenti il Comune di Borgotaro, la Provincia di Parma, i rappresentanti sindacali di categoria e dei lavoratori nonché i rappresentanti della proprietà turca di Kale Italia assistiti da Confindustria Ceramica. Al termine dell’incontro è stato siglato un verbale nella quale i rappresentanti della azienda si impegnano a trasferire alla proprietà del Gruppo Kale la proposta avanzata dalla Regione.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet