Promessa del ciclismo modenese stroncato da un infarto


29 LUG 2009 – Un ragazzetto dal nome importante, una promessa del ciclismo, stroncato forse da un infarto mentre gareggiava lontano da casa. Ieri pomeriggio, erano circa le 17, Fabio Fazio stava pedalando per la 45esima “Gp Città di Vinci” che si stava disputando nel paese di Leonardo, che dà anche il nome alla competizione sportiva. Ad un certo punto, improvviso, il malore.Sembra in realtà che il giovane quattro anni fa avesse accusato problemi di cuore, ma poi aveva attenuto le autorizzazioni sanitarie per correre. Da anni residente a Vignola con la famiglia, era nativo di Barcellona Pozzo di Grotto, nel messinese, e correva con i colori della squadra Gs Neri Sottoli PromociClo. Fabio gareggiava da anni e aveva una spalle centinaia di vittorie.Una giornata terribile, quella di ieri, per le “due ruote” modenesi. Un ragazzo di 15 anni si trova ricoverato in gravissime condizioni dopo che ieri sera, intorno alle 20.30, è stato travolto da un’auto, mentre stava transitando in bicicletta, via Piave a Gaggio di Piano di Castelfranco Emilia. L’impatto è stato molto violento. Il giovane, immediatamente soccorso, versa in gravissime condizioni all’ospedale di Baggiovara.Altri due incidenti quasi in contemporanea, intorno alle 19.30, a Prignano. Vittime in entrambi i casi due ciclisti. Il primo è avvenuto in località Sassomorello e ha coinvolto un pedone, un’anziana di 80 anni del luogo, investita da una bici sulla quale si trovava un 28 enne, sempre di Prignano. La donna ha riportato ferite di media gravità ed è stata trasportata in elisoccorso all’ospedale Maggiore di Bologna. Poco prima, un ciclista di 49 anni è stato travolto da un auto, poco distante dal centro di Prignano. L’uomo è stato ricoverato all’ospedale di Baggiovara con ferite curabili in una trentina di giorni.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet