Programmazione fondi strutturali, ok Confindustria E-R


Confindustria Emilia-Romagna esprime apprezzamento e soddisfazione per la decisione assunta dal Governo, condivisa con la Commissione Europea, di consentire l’invio dei Piani Operativi dei Fondi Strutturali 2014-2020, già approvati dalle Regioni, entro il termine previsto del 22 luglio, anche a prescindere dall’approvazione finale dell’Accordo nazionale di Partenariato. “Si tratta di un importante risultato raggiunto dall’Assessore Scuola, Formazione, Università e Ricerca, Lavoro della Regione Emilia-Romagna, Patrizio Bianchi, nella negoziazione con il Governo e l’Unione Europea, che finalmente riconosce l’impegno delle Regioni più virtuose nella programmazione e gestione dei Fondi. Ciò consentirà alle Regioni – tra cui l’Emilia-Romagna – che hanno tempestivamente assolto entro il termine previsto il proprio impegno di costruzione dei Programmi Operativi di avviare i primi bandi entro la fine del 2014, assicurando così continuità alle politiche per lo sviluppo, la formazione e l’occupazione, indispensabili in una fase così delicata del quadro economico”.

 

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet