Progetto veicoli a guida laser


Un contributo della Regione Emilia-Romagna di oltre 1,2 milioni di euro al Progetto Simon (Sollevamento, interfaccia, movimentazione e navigazione), nato all’interno del dipartimento ricerca e sviluppo di Elettric80, multinazionale con sede a Viano nel Reggiano e presente in 11 Paesi, con obiettivi di fatturato a 300 milioni nel 2021. Lo sottolinea la stessa azienda, che ha diffuso una nota. Il progetto – presentato a Reggio Emilia con l’assessore regionale alle Attività produttive, Palma Costi – prevede una nuova generazione di veicoli automatici a guida laser in una ‘fabbrica intelligente’ dove convivono automazione, integrazione dei processi logistici, completa tracciabilità, sostenibilità del business, riduzione dell’impatto ambientale. Per lo sviluppo del progetto Simon l’azienda ha stanziato 2,785 milioni, 1,228 dei quali dalla Regione attraverso un bando di investimenti previsto dalla legge 14/2014 sull’attrattività. Elettric80 garantisce in Emilia-Romagna 60 nuovi assunti, di cui il 40% laureati. Il progetto Simon è in coerenza con gli obiettivi della ‘Smart Specialization Strategy’ della Regione nell’ambito del “Sistema della meccatronica e della motoristica” e rientra in un più ampio programma aziendale di investimento nella ricerca, per oltre 10 milioni, che Electric80 deve completare entro il 2020 e mantenere in Emilia-Romagna per almeno 5 anni. L’assessore Costi ha sottolineato che questi investimenti in ricerca e innovazione in base alla legge 14, “così come per le altre 12 imprese rientranti nella prima assegnazione di risorse, permettono di aumentare la competitività del tessuto produttivo emiliano-romagnolo, l’occupazione diretta e rafforzeranno, oltre all’impresa, il tessuto di piccole e medie imprese di subfornitura, punto di forza dei nostri distretti produttivi”. Il Polo di Viano, spiega il vicepresidente e ad di Elettric80, Vittorio Cavirani, “si occuperà della progettazione, ottimizzazione e produzione di LGV, Laser Guided Vehicle, sistema di punta che ha permesso all’azienda di fare la differenza all’interno del mercato internazionale dell’automazione”. Il sindaco di Viano, Giorgio Bedeschi, apprezza particolarmente Electric80, impegnata anche a livello locale: da oltre vent’anni, rileva, si spende anche “nella valorizzazione e riqualificazione del territorio in cui è stata fondata”, creando infrastrutture produttive, sostenendo attività sociali e sportive, collaborando con le scuole e offrendo lavoro qualificato.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet