Produttività, la road map di Cna


Mentre nell’Unione Europea la produttività per ora lavorata è cresciuta dell’11,4 per cento negli ultimi dieci anni, in Italia non è andata oltre il più 1,4 per cento. Il rapporto tra valore aggiunto prodotto all’interno del paese e i gli occupati rivela la misura del benessere economico della sua collettività. Per evitare un impoverimento progressivo e altrimenti inevitabile, bisogna dunque intervenire, partendo dalle piccole e medie imprese. E Cna lo fa con la “Road map della produttività”, un progetto che non a caso nasce in Emilia Romagna, terra di relazioni contrattuali all’avanguardia. Cna ha cominciato realizzando una mappatura dei bilanci di 800 imprese e metalmeccaniche a Bologna, Modena e Ferrara. I dati raccolti andranno a far parte di un panel di indicatori di produttività che verrà valutato da un gruppo di esperti e poi testato nelle aziende per definire nuovi modelli tecnologici e manageriali. E poi lavoro e capitale vanno inserite nel sistema istituzionale, guardando all’esterno dell’impresa quali sono le condizioni per creare una sinergia.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet