Primarie in sei comuni reggiani


©Telereggio 2009REGGIO EMILIA, 11 GEN. 2009 – Sono sei su 37 i Comuni della provincia dove il Partito democratico organizzerà le primarie per la scelta del candidato sindaco. A Scandiano l’avvio del percorso delle primarie è cominciato con un’assemblea giovedì sera. Chiusa la scadenza per la presentazione delle firme di sostegno dei candidati, è ormai definito il quadro dei Comuni dove il Partito Democratico sceglierà con le urne chi mettere in corsa per la carica di sindaco.Oltre che a Scandiano, dove i candidati sono due, Alessio Mammi e Massimo Frignani, la consultazione interna si terrà a Montecchio, con 2 candidati, a Guastalla con quattro, a Poviglio con tre, a Gualtieri con 2, a Castelnovo Sotto con 4 (che potrebbero diventare 5 per la decisione di riaprire i termini per la raccolta delle firme). Ai sei Comuni c’è da aggiungere Sant’Ilario, dove le primarie del Pd si sono già svolte a dicembre e hanno visto prevalere Marcello Moretti. La consultazione elettorale interna è stata decisa, dunque, in 7 Comuni sui 37 che andranno al voto a giugno. In tutti gli altri, come a Reggio per Graziano delrio, sarà l’assemblea degli iscritti a decidere sul candidato sindaco, con riconferma quasi scontata per gli amministratori usciti dal primo mandato. Meno che a Gualtieri, dove in competizione con Massimiliano Maestri scende in campo l’ex sindaco James Barbieri, sostenuto da gran parte della sua vecchia giunta. A Scandiano Mammi o Frignani andranno a sostituire Angelo Giovanetti, che ha rinunciato al secondo mandato.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet