Preso il sospetto maniaco seriale di Correggio


REGGIO EMILIA, 1 SET 2009 – Sono forse giunte a una svolta le indagini sul maniaco sessuale seriale che da metà luglio agisce ‘chirurgicamente’ nel centro di Correggio. I carabinieri della cittadina reggiana hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria un uomo, convinti di aver messo le manette al ‘maniaco seriale’ che si è reso responsabile di tentati stupri e rapine. Secondo gli inquirenti, l’uomo colpiva a ogni ora del giorno e della notte nella zona dell’ospedale: l’importante era che si trovasse davanti una donna sola, a piedi o in bici. Sulla base delle risultanze investigative dei militari, coordinati dal Pm Valentina Salvi, l’uomo è stato sottoposto la scorsa notte a fermo, probabilmente prima dell’ennesimo colpo. A lui i carabinieri sono giunti anche grazie alle testimonianze e alle descrizioni fornite dalle stesse vittime.I dettagli saranno resi noti in una conferenza stampa alle 15.30 nella caserma dei carabinieri di corso Cairoli a Reggio Emilia.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet