Presentato il Motor valley fest


Presentato a Milano il Motor valley fest, il nuovo format fieristico che di fatto sostituisce il Motor show e che si terrà a maggio a Modena. Un calendario di iniziative per il pubblico e per gli addetti ai lavori che non mancherà di sorprendere, e che comprenderà storia e futuro dei motori. Da giovedì 16 a domenica 19 maggio l’Emilia Romagna, la leggendaria Terra dei Motori che vanta la più alta concentrazione al mondo di brand motoristici a due e quattro ruote, si racconta per la prima volta in un vero e proprio Festival “diffuso”, interamente gratuito. Una nuova formula di evento, per conoscere un territorio e le sue eccellenze, dalla cucina stellata di Massimo Bottura a Luciano Pavarotti, passando per il distretto della moda: un calendario di iniziative per il pubblico e per gli addetti ai lavori, un intenso programma che sta giorno dopo giorno prendendo forma. A far da cornice ci sarà la città di Modena, Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO e capitale regionale del gusto. Nel corso di Motor Valley Fest sarà possibile vivere una vera e propria ‘motorexperience’: sedersi alla guida delle fuoriserie più belle, ammirare il passaggio delle vetture della 1000 Miglia, e scoprire le nuove tecnologie della mobilità del futuro, anche quella elettrica. Motor Valley Fest – fortemente voluta da Motor Valley Development, Regione Emilia Romagna, Comune di Modena, Bologna Fiere e Modena Fiere e ACI Modena – nasce per celebrare l’unione tra la passione per i motori, l’innovazione, la cultura, l’identità e l’enogastronomia del territorio.

Riproduzione riservata © 2019 viaEmilianet