Presa la banda dei Tir


in collaborazione con Teleromagna10 FEB. 2009 – Erano una banda specializzata nel furto dei carichi dei Tir (una delle tante in attività secondo gl’investigatori), ma la polizia stradale del comando di Forlì li ha identificati, filmati durante uno dei loro colpi e arrestati, recuperando un ingente quantitativo di refurtiva. In manette, con l’accusa di furto aggravato in concorso e possesso di strumenti atti allo scasso Enrico Matarazzo, 39 anni, Giorgio Petrone, 30 anni, Corrado De Crescenzo, 53 anni, Giuseppe Imparato, 38 anni, e Vincenzo Fiume, 29 anni, tutti residenti nel napoletano e alcuni di questi già pregiudicati per i medesimi reati. La banda nella notte di venerdì scorso è stata identificata all’uscita del casello dell’A14 di Cesena Nord, mentre, con un furgoncino ed una Fiat Marea si dirigeva verso l’E45. Gli agenti hanno seguito il gruppo che, giunto all’area di servizio di Monte Castello, in comune di Mercato Saraceno, ha preso di mira un camion con targa polacca (i malviventi prediligono colpire camionisti stranieri per le loro difficoltà linguistiche nel dare l’allarme e spiegare quanto accaduto). Dalla Marea sono scesi quattro individui, che, rotti i sigilli del portone di carico, hanno iniziato a trasbordare sul furgoncino centinaia di colli di capi d’abbigliamento. Completata la razzia (filmata dalla polizia) la banda ha ripreso il suo cammino in direzione sud. La loro corsa è stata però bloccata dalle forze dell’ordine all’interno di una galleria. Recuperata tutta la refurtiva, composta da ben 8250 capi d’abbigliamento tutti in pelle, per un valore di un milione di euro. Secondo gl’investigatori la banda è la stessa che avrebbe messo a segno altri due furti ai danni di altrettanti tir nel novembre e dicembre scorsi, sempre sull’E45, nei pressi di Sarsina e Monte Castelli.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet