Its, preparazione fa rima con occupazione


In un’Italia che si interroga su come far trovare lavoro ai giovani c’è un progetto che funziona: è l’Its, l’Istituto tecnico superiore, la scuola post diploma che forma i super tecnici di domani con una percentuale di occupati, che dall’esordio nel 2011 ha superato l’80%. Sei le scuole avviate in Emilia Romagna dopo l’unificazione di Modena, Reggio e Bologna in un’unica realtà, l’Its Maker che conta circa 150 studenti e una percentuale di occupati che qui sale al 100%. Merito dei docenti e delle imprese che hanno fame di ingegneri e di tecnici capaci. Sono aziende meccaniche, meccatroniche o dell’automotive, pmi o anche grandi realtà.
In aumento le richieste degli studenti che ora arrivano sempre più dai licei e da fuori regione. Chi vuole un’occupazione, chi segue una passione.
Su 8 corsi premiati a livello nazionale, 4 sono emiliano romagnoli, mentre l’Iti Corni è l’unica scuola che ha sempre ottenuto la premialità dal ministero ottenendo fondi e sostegno per tutto il territorio.

 

Riproduzione riservata © 2019 viaEmilianet