A Technogym e Dallara il Premio Leonardo


Due aziende emiliano romagnole al top della qualità. Questa mattina al Palazzo del Quirinale, alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, la celebrazione della “Giornata della Qualità Italia” con la partecipazione di rappresentanti del governo, esponenti del mondo istituzionale, imprenditoriale e culturale che, in diversi settori, promuovono l’immagine e l’eccellenza del Made in Italy e dell’Italia nel mondo. Il capo dello Stato ha consegnato, per l’anno 2014, il “Premio Leonardo” a Nerio Alessandri, presidente di Technogym; il “Premio Leonardo International” a Jeffrey R. Immelt, presidente e Amministratore delegato del Gruppo General Electric (ha ritirato il premio l’ambasciatore degli Stati Uniti d’America in Italia John R. Phillips); i “Premi Leonardo qualità Italia” a Rubelli S.p.A., a Dainese S.p.A., a Dallara S.p.A. (a ritiralo l’amministratore delegato Andrea Pontremoli) e a Damiani S.p.A; il “Premio Leonardo alla carriera” a Rosita Missoni Jelmini, presidente del Gruppo Missoni; il “Premio Leonardo start up” all’azienda Ennova; e i “Premi di laurea”, promossi dal Comitato Leonardo e riservati ai neolaureati che hanno discusso tesi su argomenti rilevanti per il successo del made in Italy.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet