Premio Artusi assegnato a Da Silva della Fao


La città natale di Pellegrino Artusi, Forlimpopoli, assegna il Premio Artusi a Josè Graziano
da Silva, direttore generale della Fao (Food and Agriculture Organization). Da oltre 30 anni impegnato sui temi della sicurezza alimentare e dello sviluppo rurale dell’agricoltura, è
stato anche l’artefice del programma ‘Fame Zero’ in Brasile, introdotto nel 2003 per garantire il diritto di accesso ai prodotti alimentari di base e sradicare la fame nel paese più grande e popolato del Sud America. Il nome di Da Silva è stato scelto dal Comitato scientifico di Casa Artusi per il “lavoro straordinario svolto a sostegno delle comunità locali fondato sul concetto di cibo sano e biodiversità agricola e alimentare. La salute e la nutrizione richiedono la connessione del concetto di cibo a quello di agricoltura”. Negli anni passati era stato assegnato a 2001 Muhammad Yunus (Bangladesh – 2001), Comitato per la Lotta alla fame (Italia – 2007), Wendell Berry (2008), Serge Latouche (2009) e Carlo Petrini (2016).

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet