Parmalat, Lactalis sale sopra 50% grazie a 21% raccolto in Opa


collecchio 7 luglio- La francese, Lactalis con le adesioni giunte sino a oggi all’Opa lanciata su 71% del capitale, è salita appena sopra il 50% di Parmalat (PLT.MI: Quotazione).A un giorno dalla chiusura dell’Opa le adesioni raccolte sono infatti pari al 29,68161% dei titoli oggetto dell’offerta, il 21,083144% del capitale complessivo.Secondo i dati forniti da Borsa italiana dall’inizio dell’operazione a oggi sono stati consegnati 366,4 milioni di titoli.Il gruppo che fa capo alla famiglia Besnier, che prima del’opa è arrivato a detenere quasi il 29% di Parmalat, con le adesioni odierne sale così al 50,05% del capitale.Lactalis ha lanciato un’offerta pubblica d’acquisto volontaria totalitaria a 2,6 euro cash per azione, partita il 23 maggio e condizionata ad adesioni che consentano ai francesi di avere una partecipazione complessiva non inferiore al 55% del capitale della società di Collecchio. L’Opa non è finalizzata al delisting.Per arrivare a tale soglia, entro la chiusura di domani l’offerta di Lactalis dovrà quindi aver raccolto circa il 26% del capitale di Parmalat, in tutto intorno a 452,4 milioni di azioni pari a circa il 36,6% degli strumenti oggetto dell’Opa.Dopo aver scambiato per oltre un mese inchiodato in un range strettissino vicino al prezzo dell’offerta, ieri a Piazza Affari il titolo ha segnato una brusca correzione, scontando anche il fatto che – in vista della chiusura dell’operazione – le azioni acquistate sul mercato da ieri a domani non possono essere apportate in adesione all’Opa.Oggi le azioni hanno chiuso in rialzo dell’1,67% a 2,562 euro.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet