ALLE FIERE DI PARMA APRE LA 16° EDIZIONE DI CIBUS


PARMA 7 MAGGIO Inaugurata dal Ministro delle Politiche Agricole, Mario Catania, prende il via la 16° edizione di Cibus, il Salone internazionale dell’alimentazione (a Parma fino al 10 maggio). Le aziende espositrici, circa 2300 e quasi tutte italiane, incontreranno migliaia di operatori e buyers, molti provenienti dall’estero.Tra gli obiettivi principali della fiera la presentazione dei prodotti alimentari dell’industria italiana ed il confronto con gli operatori e con la Grande distribuzione, italiana ed internazionale. Nella ricca parte convegnistica i temi della conquista dei mercati esteri, della unità di intenti dell’intera filiera agroalimentare, della collaborazione tra industria e grande distribuzione saranno trattati ampiamente. 
 
Le stesse tematiche saranno approfondite nel corso dell’assemblea di Federalimentare alla presenza del Ministro dello Sviluppo Economico, Corrado Passera e del nuovo presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi. 
Nei padiglioni saranno esposti i prodotti del lattiero caseario, della carne, del pomodoro, dei piatti pronti, del biologico, del dolciario. Anche i prodotti salutistici e dietetici saranno esposti a Cibus, all’interno di “Pianeta Nutrizione”, un’area dedicata dove si svolge il Forum multidisciplinare sulla sana e corretta nutrizione, cui parteciperanno medici, nutrizionisti e società scientifiche. 
La 16° edizione di Cibus presenta anche nuove aree espositive: Venditalia Self Expo con le imprese della distribuzione automatica (ed un convegno sulla collaborazione tra questa ed il retail); MicroMalto con i micro birrifici, un fenomeno in espansione, con una produzione di 137 mila ettolitri/anno; Cibus Frozen con le aziende di prodotti surgelati, un seminario sulla evoluzione dei formati commerciali del surgelato con a seguire una Happy Frozen Hour. Nel padiglione 6 è organizzata la Food Service Lounge, dedicata alla ristorazione fuori casa con le maggiori imprese del settore: da McDonald’s a Sodexo, da Cremonini a CIR Food. 
Tante le novità di prodotto in esposizione a Cibus: si va dai Ready Meals Barilla (pasta con ricette italiane da cuocere in 90 secondi al forno microonde) al Chiccolat della Scotti (bevanda vegetale biologica); dalla mousse istantanea Eggy della Eurovo per preparazioni dolci e salate alla mozzarella Dop senza lattosio de La Contadina; dalle palline di mais cotte al forno senza glutine alle barrette di mela della Melinda con cereali e cioccolato; dal formaggio Lou Blau erborinato realizzato con caglio vegetale al formaggio con certificazione Halal delle Fattorie Fiandino; dall’acqua minerale Pineta che ha eliminato il classico packaging sostituendolo con due reggette in pet e polipropilene alle piastre per cottura ottenute da blocchi di salgemma himalayano che impediscono la formazione di carbonio nero sulla carne in cottura (I Love you Federico); e tante altre ancora. 
Cibus è anche una kermesse del gusto, con la partecipazione di cuochi stellati e show cooking vari negli stand degli espositori: da Gianfranco Vissani (da Surgital e Acetificio De Nigris) a Davide Oldani (alla Accademia Barilla a Cibus in Città); da Antonella Ricci e Vinod Sookar (Granoro) a Fabrizio Ferrari (Consorzio Grana Padano); da Alberto Rossetti (Consorzio Prosciutto Parma – Gelato nel Piatto); da Monica Bianchessi e Mattia Poggi (Consorzio Casalasco del Pomodoro Pomì) a Simone Rugiati (Auricchio); dal pranzo salutare del Consorzio Pecorino Romano allo show cooking di Chiara Maci (Emmi); da Moreno Cedroni (Verrigni) a Nicola D’alonzo (Del Verde); ed altri ancora. 
 
Ancora più lunga la serie dei personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport: da Carolina Kostner (Grissini Bon e Consorzio Grana Padano) a Zdenek Zeman (De Cecco); da Max Biaggi (Steringarda) a Miss Italia Stefania Bivone (Uliveto/Rocchetta e Provicnia di Reggio Calabria); da Rally Miki Biason (Gnocchi Master) a Kristian Ghedina (Dolciaria Fraccaro); da Maria Grazia Cucinotta (Fiasconaro) a Marco Columbro e la conduttrice di Cotto e Mangiato Tessa Gelisio (Area Sapor Bio); dagli olimpionici Alessandra Sensini (Windsurf), Andrea Baldini (Scherma) e Simone Collio (Atletica) allo stand Delverde al nazionale di rugby Mauro Bergamasco (Fattorie Umbre); da una delegazione del Parma Calcio (Sterilgarda) alla Pallavolo Casa Modena (Parmareggio); da Michele Mirabella che conduce un talk show sulla iodoprofilassi a Pianeta Nutrizione a Cristina Giusto, nutrizionista dell’Udinese Calcio (SaporBio); ed altri ancora. 
Non mancano rappresentazioni vere e proprie come La Fabbrica della Pasta, con personaggi in costume dell’800 su come si faceva la pasta una volta ed il Teatro Latte&Cioccolato, con un riadattamento di testi di Achille Campanile e Karl Valentin. 
Notevole l’impatto mediatico di Cibus: sono accreditate le maggiori testate italiani ed attesi corrispondenti da diversi Paesi esteri (India, Giappone, Russia, Australia, Canada, Germania, Olanda, Svezia, Spagna, Regno Unito, Stati Uniti etc.). La trasmissione “Matrix” di Mediaset dedicherà una intera puntata a Cibus ed alla tematiche dell’alimentare italiano il 10 maggio, con un nutrito parterre di esperti in studio e collegamenti dalla fiera.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet