CREMONINI INAUGURA ROADHOUSEGRILL ANCHE A PARMA


PARMA 6 GIUGNO Roadhouse Grill (Gruppo Cremonini) accelera sullosviluppo con l’apertura di tre nuovi locali in una settimana: Parma (inaugurato ieri), Campi Bisenzio (Firenze, 7 giugno) e Macerata (8 giugno). La catena di steakhouse tutta italiana, sviluppata da Cremonini a partire dal 2001, si caratterizza per l’offerta di carni alla griglia in un ambiente informale, con servizio al tavolo e si rivolge a un ampio pubblico, con una particolareattenzione alle famiglie.Il nuovo locale di Parma, il decimo in Emilia Romagna, è adiacente all’uscita del casello dell’autostrada A1 (V.le delle Esposizioni, 2). Con 150 posti a sedere, 30 dipendenti e 150.000 pasti serviti all’anno si prevede realizzerà un fatturato di 2,5 milioni di Euro. A fianco al Roadhouse Grill è stato anche aperto un bar caffetteria e snack a marchio Mokà.Il Roadhouse Grill di Firenze, il primo in Toscana, verrà aperto dal 7 giugno e si trova nel Retail Park Campi Bisenzio (Via F.lli Cervi 22), vicino al noto Centro Commerciale I Gigli. Con 30 dipendenti e 120 posti a sedere, si prevede che il nuovo locale possa servire 110.000 pasti all’anno, realizzando un fatturato di 1,8 milioni di Euro.Novità anche nelle Marche, col primo Roadhouse Grill della regione che verrà aperto l’8 giugno nel CorridoMnia Shoppink Park nei pressi di Macerata (Via Mattei 177/F, Corridonia). Anche qui sono previsti 30 dipendenti, 95.000 pasto serviti all’anno e un fatturato di 1,6 milioni di Euro.Tutte le steakhouse Roadhouse Grill sono aperte al pubblico 7 giorni su 7, col seguente orario: a pranzo dalle 12,00 alle 15,00 e a cena dalle 19,00 alle 23,00. Il menù prevede un vasto assortimento di piatti unici a base di carne alla griglia (Ribeye, New York Strip, Filet Mignon, T-Bone Steak, hamburger, ecc.) accompagnati da un’ampia scelta di contorni, e seguiti da una ricca varietà di dessert. La peculiarità della catena è rappresentata dall’ottimo rapporto qualità-prezzo: il prezzo medio a persona è compreso tra i 19 e 21 Euro.Con le nuove aperture salgono a 35 i locali Roadhouse Grill in Italia distribuiti in Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Lazio, Piemonte, Liguria, Toscana e Marche. Nelle prossime settimane sono previste altre aperture a Pesaro e Moncalieri (TO). Nel 2011 Roadhouse Grill, con oltre 800 dipendenti,ha raggiunto un fatturato di 45 milioni di Euro, in crescita del 23,9% rispetto all’anno precedente.Prosegue anche nei nuovi locali il gemellaggio tra Roadhouse Grill e l’arte, con la collocazione delle simpatiche “mucche d’artista” provenienti dalla “Cow Parade”, la mostra internazionale itinerante d’arte contemporanea di cui Cremonini è stato sponsor ufficiale. L’opera collocata all’ingresso delnuovo Roadhouse Grill di Parma è “Mucca Puntigliosa”, realizzata dall’artista Luisa Bocchietto, mentre quella di Firenze è “The Cow of Janus”, opera di Pasquale Basile. Infine, al Raodhouse Grill di Macerata è stata destinata l’opera “Yes We Cow”, realizzata da Francesca Diomede.Cremonini, con oltre 12.500 dipendenti, e un fatturato complessivo 2011 di circa 3,3 miliardi di Euro, di cui oltre 35% realizzato all’estero, è uno dei più importanti gruppi alimentari in Europa ed opera in tre aree dibusiness: produzione, distribuzione e ristorazione. Il Gruppo è leader in Italia nella produzione di carni bovine e prodotti trasformati a base di carne (Inalca e Montana) e nella commercializzazione e distribuzione al foodservice di prodotti alimentari (MARR). È leader in Europa nella gestione delle attività di ristorazione a bordo treno e detiene la leadership in Italia nei buffet delle stazioni ferroviarie; inoltre vanta una presenza rilevante nei principali scali aeroportuali italiani e nella ristorazione autostradale (Chef Express). È infinepresente nella ristorazione commerciale con la catena di steakhouse a marchio Roadhouse Grill.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet