PARMALAT Approvata operazione di cash pooling


COLLECCHIO 6 OTTOBREParmalat S.p.A. (di seguito “Parmalat” o la “Società”) comunica che, in data odierna, il Consiglio diAmministrazione ha deliberato all’unanimità l’adesione della Società al sistema di cash pooling delGruppo Lactalis.L’operazione è finalizzata ad ottimizzare l’utilizzo delle risorse finanziarie – e, in particolare, i flussidi cassa a breve – a livello di Gruppo, consentendo a Parmalat di mantenere la massimaflessibilità finanziaria ed un profilo di investimento di breve termine, con rendimenti superiori aquelli attuali.Nell’ambito del sistema, la liquidità del Gruppo è accentrata in capo a B.S.A. Finances snc (“BSAFinances”), società di diritto francese interamente controllata dalla capogruppo B.S.A. S.A.(“BSA”), direttamente o per il tramite di società dalla stessa controllate.Parmalat e BSA Finances sono parti correlate, in quanto soggette al comune controllo di BSA.Il sistema di cash pooling è di tipo “zero balance” (o “a saldo zero”), in base al quale i saldi attivi epassivi dei singoli conti correnti delle società del Gruppo confluiscono con frequenza giornaliera inuno o più conti correnti bancari intestati alla società accentratrice BSA Finances.Il Consiglio di Amministrazione di Parmalat ha valutato ed approvato l’operazione sulla base deipiù rigorosi criteri e procedure previsti per operazioni con parti correlate e, pertanto, alla streguadelle operazioni di maggiore rilevanza ai sensi del Regolamento Consob n. 17221 del 12 marzo2010, Regolamento Operazioni con Parti Correlate e della Procedura per la Disciplina delleOperazioni con Parti Correlate approvata dal Consiglio di Amministrazione di Parmalat in data 11novembre 2010.In particolare, l’operazione ha ricevuto il preventivo parere vincolante favorevole del Comitato per ilControllo Interno e per la Corporate Governance, interamente costituito da amministratoriindipendenti, senza astensioni né voti contrari. A tal fine, il Comitato è stato assistito daMediobanca – Banca di Credito Finanziario S.p.A., che ha rilasciato apposita fairness opinionsull’operazione, giudicando congrue le condizioni della medesima.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet