LA COOPERATIVA PRIMO TADDEI NELLA CORDATA CHE RILEVA DA BARILLA LA LOGISTICA NUMBER 1


PARMA 5 LUGLIO La cooperativa Primo Taddei di Parma ha partecipato con una quota del 20% alla cordata che porta la FISI di a rilevare il 100% della Number 1 di Parma, la società specializzata nella logistica per il settore alimentare creata dalla Barilla.Con un fatturato di circa 300 milioni di euro e più di 50 clienti serviti, Number 1 è proprietaria di un network diretto, dedicato e capillare tramite cui garantisce un livello di servizio eccellente, raggiungendo più di 100.000 punti di consegna appartenenti alla Grande Distribuzione Organizzata e ai canali specializzati del settore Food & Beverage.Il Gruppo FISI che ah sede a Milano è oggi una delle società leader in Italia nel settore della logistica, con una specializzazione nei settori del food and grocery e della grande distribuzione. Vanta un portafoglio clienti brand come Despar, Conad, Gam, Coop, Eurospin, La Linea Verde, Sisma, Pastificio Garofalo, AR Industrie Alimentari… Offre un servizio integrato che va dal trasporto, al magazzinaggio, alla distribuzione di ultimo miglio. Nasce a fine 2011 dall’integrazione di realtà con esperienza decennale nel settore della logistica e della distribuzione, tra cui il Consorzio Sincro Srl e Multiservizi Srl. FISI fattura 100 milioni euro.Ideatore dell’operazione è Gianpaolo Calanchi, amministratore unico del gruppo Fisi e con un passato in Barilla (Calanchi è stato anche direttore delle risorse umane di Number 1). Calanchi è il co-fondatore del gruppo Fisi (a lui fanno capo il 51% delle azioni della società) assieme a Renzo Sartori (titolare del restante 49%). Dall’integrazione tra Fisi e Number 1 nascerà un vero e proprio campione nazionale nel settore della logistica alimentare. Una realtà con un portafoglio clienti di oltre 100 aziende capace di sviluppare un fatturato di circa 400 milioni e con l’obiettivo di trasformarsi nel primo operatore made in Italy specializzato nella distribuzione di beni di largo consumo. Con la cessione di Number 1, Barilla conferma la strategia di dismissione delle attività non strategiche e, per contro, di massima focalizzazione sul core business.Number 1 resterà l’operatore logistico di riferimento di Barilla e diventerà anche il marchio unico del gruppo Fisi. Tra addetti diretti e indiretti si calcola che la nuova realtà Fisi-Number 1 darà lavoro a circa 3.500 persone.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet