Importante successo per il Gruppo Chiesi


PARMA 4 OTTOBRE Il nuovo inalatore a polvere extrafine Foster NEXThaler messo a punto dal gruppo farmaceutico Chisi di Parma è stato approvato in 14 paesi europei. Sono state infatti completate le quattro procedure di registrazione decentralizzata del prodotto (frutto della ricerca del gruppo parmigiano) che è stato approvato oltre che in Italia, anche in Germania, Francia, Spagna, Austria, Belgio, Bulgaria, Grecia, Ungheria, Lussemburgo, Olanda, Polonia, Slovenia e Slovacchia). A breve, i medici di questi paesi avranno la possibilità di prescrivere «un prodotto formulato come inalatore di polvere secca che dal punto di vista clinico è equivalente al Foster® pMDI (inalatore predosato per aerosol) già presente nel nostro portfolio – fanno sapere dal gruppo Chiesi -. Questa nuova formulazione offre un’alternativa di altissima qualità per quei medici che preferiscono prescrivere ai pazienti un prodotto in polvere anzichè una bomboletta pressurizzata». Ora sono previste ulteriori approvazioni e un’ampia diffusione in altri paesi europei.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet