Pomodoro da industria: visita guidata all’azienda agraria sperimentale Stuard


PARMA 29 AGOSTO – Una visita guidata per scoprire le caratteristiche del pomodoro da industria in epoca tardiva. È quanto offre il Centro ricerche produzioni vegetali (Crpv) e l’Azienda agraria sperimentale Stuard ad agricoltori, tecnici, sementieri, rappresentanti di imprese di trasformazione di pomodoro, nella giornata di giovedì prossimo, 30 agosto. Il ritrovo è alle 9.45 all’azienda agraria sperimentale Stuard di San Pancrazio (strada madonna dell’aiuto, 7/a) per poi trasferirsi all’Azienda Rosati di Fraore. Qui alle 10 partirà la visita alle prove sperimentali di confronto varietale di I e II livello su pomodoro da industria in epoca tardiva, realizzate in collaborazione con Crpv e il contributo della Regione Emilia Romagna e di diverse realtà: ditte sementiere, associazioni dei produttori e industrie di trasformazione. La visita sarà guidata da Mario Dadomo e Sandro Cornali dell’azienda Stuard.Le prove hanno lo scopo di individuare varietà con caratteristiche di maggior resistenza ai parassiti, in particolare alle malattie crittogamiche, per supportare la coltivazione secondo le tecniche della produzione integrata e quindi con minor impiego di agrofarmaci, di concime e soprattutto di acqua. Inoltre, le varietà devono essere in grado di offrire una buona produttività e di assicurare alla filiera il mantenimento della competitività sul mercato, garantendo un prodotto maturo, con caratteristiche qualitative elevate, per un arco di tempo il più lungo possibile.Dopo la visita, alle 11.30, si rientrerà all’azienda Stuard dove sarà possibile visitare la mostra pomologica delle varietà di cipolla a semina primaverile, le cui caratteristiche saranno illustrate da Sandro Cornali.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet