pr 29 /7/2013 A PARMA Mercato immobiliare, nel 2012
compravendite giù del 32%


PARMA 29 LUGLIO Secondo i dati dell’Agenzia del Territorio, per quanto riguarda le compravendite, nel capoluogo si sono registrate 1.850 transazioni residenziali nel 2012, -32,3% rispetto al 2011. In generale nel primo semestre dell’anno hanno mostrato una maggiore tenuta gli immobili nuovi o recenti in buone condizioni, per cui la revisione dei prezzi ha reso disponibili soluzioni interessanti nel rapporto qualità/prezzo, stimolando i potenziali acquirenti a “catturare” le migliori occasioni sulmercato. Più in difficoltà le soluzioni usate da ristrutturare, per cui si sono registrati cali delle quotazioni nell’ordine del -8 -9% e una minore richiesta in acquisto.Come sottolinea Massimo Fedi, titolare delle Agenzie Gabetti di Parma Mantova e Santa Croce: “Le compravendite realizzate nel corso del primo semestre del 2013 hanno riguardato principalmente prime abitazioni da parte di famiglie nelle zone semicentrali. Il taglio prevalente è stato il trilocale di circa 80-90 mq già ristrutturato con valori compresi tra i 150 e i 200.000 €. Non sono mancate richieste per il Centro da parte del target medio-alto per immobili di una certa importanza”.Andando nel dettaglio delle varie zone, il Centro storico ha quotazioni intorno ai 3.700-3.800 € al mq per il signorile usato in buono stato, mentre le soluzioni usate di tipologia media hanno valori intorno ai 2.800-2.900 € al mq.I top prices si raggiungono in zona Duomo, strada dellaRepubblica, in via Farini e via Cavour, dove il signorile ristrutturato a nuovo ha valori intorno ai 4.900 € al mq.In zona di San Lazzaro siamo su una media di 1.700 € al mq per l’usato in buono stato che passa a 2000 € al mq nel caso di immobili signorili. Le soluzioni nuove o ristrutturate hanno valori intorno ai 2.700 € al mq per la tipologia media e ai 3.100 € al mq per il signorile.Quotazioni similari per l’usato in zona Ospedale/ Prati Bocchi che ha però valori inferiori sul nuovo e ristrutturato: 2.500 € al mq per il medio e 2.800 € al mq per il signorile. In zona Cittadella il nuovo o ristrutturato arriva anche a 4.500 € al mq, mentre l’usato medio si attesta attorno ai 2.200-2.300 € al mq.Come commenta Giuliano Carrara, titolare dell’Agenzia Gabetti Parma 1: “Le richieste relative al primo semestre 2013 si sono rivolte ad appartamenti di 3-4 vani nella zona di Cittadella oltre che a soluzioni semi indipendenti in zona Parma est. In generale si prediligono immobili nuovi o recenti, caratterizzati da maggiore efficienza energetica. Al contrario le soluzioni usate che necessitano di ampi interventi di ristrutturazione hanno riscontrato minore richiesta e sconti in sede di chiusura delle trattative più elevati”.In zona Barilla Center i valori si attestano su una media di 2.800 € al mq per il signorile l’usato in buono stato e tra i 4.000 e 4.300 € al mq per il nuovo/ristrutturato. Le soluzioni da ristrutturare in edifici di minor pregio hanno valori intorno ai 1.850 € al mq.I giovani che si sono affacciati all’acquisto hanno scelto prevalentemente zone della prima periferia, quali Botteghino, Pilastrello, Monticelli Terme, Vicofertile, Baganzola e Ponte Taro, dove l’usato in buone condizioni ha valori tra i 1.500 e i 1.600 € al mq.Le giovani coppie senza il supporto dei genitori e gli stranieri, nell’impossibilità di acquistare, si sono diretti invece alla locazione, contribuendo a determinare un incremento delle richieste in affitto. Mediamente un bilocale in centro si affitta a 500-600 € al mese, che salgono a 650-750 € al mese per i tre locali. Buona la domanda di studenti fuori sede, che in media spendono per una camera singola intorno ai 250 -300 € al mese.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet