CARIPARMA ADESSO E’ ANCHE SU TWITTER


PARMA 28 MAGGIO Il Gruppo Cariparma Crédit Agricole è presente su Twitter con l’account @GCariparmaCA.Grazie ai tweed Cariparma diffonde le notizie più importanti che riguardano il Gruppo e le tre banche Cariparma, FriulAdria e Carispezia, le iniziative per il territorio, gli eventi, il sostegno al sociale e alla cultura, l’impegno per lo sport.E’ una nuova opportunità per aprire un ulteriore canale di conversazione con i clienti.Si può ancora considerare un’esperienza innovativa visto che erano 17 le banche del campione analizzato nello studio di Kpmg che al primo maggio avevano una pagina attiva su Facebook, mentre erano 14 gli istituti ad avere un profilo Twitter. Solo quattro delle 17 pagine Facebook sono “chiuse” e non permettono, quindi, ai fan di “postare”.I numeri23 milioniGli utenti italiani di Facebook Il social network più diffuso in Italia è utilizzati per oltre la metà degli utenti da persone con più di 35 anni. Sono 12 milioni gli smartphone che consentono di accedervi dal mobile web.684.055I fan delle banche su Facebook È il totale al primo maggio scorso riferito al campione analizzato di 17 banche italiane che hanno una pagina attiva su Facebook: alcune di queste hanno anche più di un profilo, distinto per segmento, prodotto o temi specifici.24.484I follower su twitter Il dato al primo maggio scorso riguarda chi segue l’account delle banche analizzate: il social media è meno usato dagli istituti perché, a differenza di Facebook dove la comunicazione può essere regolata, qui la comunicazione è invece sempre bidirezionale.80%Le banche sui social network È la percentuale del campione di istituti esaminati da Kpmg presente oggi sui social media e crescerà ancora: tra un anno il 95% del campione presente su Facebook, l’84% su Youtube e il 79% su Twitter.48%Le banche con strategia “social” Secondo il campione, i canali social hanno ottime potenzialità di crescita nel breve periodo: tutte le banche che non hanno ancora attivato iniziative di questo tipo hanno in progetto l’ingresso nei prossimi 12 mesi.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet