optissimo investe a parma in un negozio eco-sostenibile nel centro commerciale Eurosia


parma 28 marzo Prosegue l’impegno per la sostenibilità ambientale di Optissimo che ha scelto ancora una volta Parma, e in particolare il quartiere riqualificato e immerso nel verde di Sant’Eurosia, per un nuovo negozio completamente eco-compatibile . Il punto vendita, situato all’interno del nuovo centro commerciale Eurosia a Traversetolo, è il terzo negozio Optissimo in città e il secondo eco-sostenibile dopo quello della centrale Strada Cavour. Il negozio, infatti, è stato realizzato con arredi in materiali riciclati ed ecosostenibili come plastica, vetro e carta. L’apertura di punti vendita con layout ecosostenibili fa parte del progetto “Impatto zero” del Gruppo Randazzo che interpreta una precisa volontà dell’azienda nel prestare sempre maggiore attenzione verso l’ambiente e la sua salvaguardia. Il concetto di eco-store viene applicato all’intero punto vendita. Il pavimento è realizzato con materiali di risulta trasformati in resine da spalmare. Le cassettiere sono in “eco-legno” effetto larice: legno vecchio macinato e ricompattato. La superficie delle cassettiere e le pareti espositive sono in “eco-tessuto” con effetto tattile e disegni a quadri. Attenzione all’ambiente anche nei consumi energetici grazie all’utilizzo di lampade a led che consentono un risparmio fino al 70% rispetto al normale impianto d’illuminazione di un negozio. In più l’energia elettrica fornita all’eco-store, così come negli oltre cento negozi a gestione diretta del Gruppo Randazzo, proviene solo da fonti rinnovabili certificate. La scelta di Parma conferma la vicinanza di Optissimo ai clienti parmensi. A chi vorrà acquistare i propri occhiali da vista o da sole approfittando della nuova apertura, sono riservate due vantaggiose promozioni ed un utilissimo omaggio per mantenere gli occhiali in perfetto stato.Nel 2011 il Gruppo Randazzo intende dare un impulso ai propri obiettivi di crescita prevedendo nel corso dell’anno l’apertura di dieci “eco-store” a insegna “Optissimo” e cinque “eco-corner” all’interno della grande distribuzione. L’apertura di nuovi punti vendita ecologici, a cui si sommeranno una quindicina di importanti ristrutturazioni, porteranno al 20% del totale i punti vendita “verdi”.Il Gruppo Randazzo, che conta 180 punti vendita in Italia, di cui 79 corner negli ipermercati, ha da poco completato il processo di unificazione dei tre marchi Optissimo, Randazzo e Ottica Romani nell’unica insegna Optissimo – Gruppo Randazzo.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet