Cariparma riceve dall’Abi la Menzione Speciale “Prossimità” per il modello di servizio dedicato alle imprese agricole


parma 28 marzo – Modello innovativo, d’impatto e concreto a sostegno delle imprese agricole del territorio. E’ questa la valutazione che ha portato l’Associazione Bancaria Italiana ad assegnare la Menzione Speciale “Prossimità” a Cariparma, in occasione del Premio ABI per l’Innovazione nei servizi bancari.I riconoscimenti, assegnati nel corso dell’annuale Forum ABI LAB tenutosi oggi a Milano, riguardano iniziative e progetti a carattere innovativo, da cui sono derivati miglioramenti significativi nei servizi offerti, nei modelli di gestione e nelle modalità di interazione con i propri clienti.Nella categoria Innovazione per le Imprese, sono stati considerati in particolare i servizi finalizzati a instaurare e consolidare nuove modalità di relazione con le imprese locali comprendendone le specificità e valorizzando le potenzialità di sviluppo e di crescita.Il nuovo modello di servizio che il Gruppo ha adottato per le aziende agricole (comparto strategico che rappresenta per la banca oltre il 10% degli impieghi) prevede una linea di prodotti e servizi specificamente dedicata ai bisogni della filiera, filiali specializzate nell’erogazione di servizi al comparto diffuse capillarmente sul territorio, specialisti di prodotto a disposizione del cliente in diretta via web cam, un programma di formazione che coinvolge anche le Associazioni di categoria e una business unit dedicata. “Il riconoscimento assegnatoci dall’ABI – ha dichiarato Nicola Generani, Direttore Marketing Retail di Cariparma – è un’ulteriore conferma della forte attenzione che stiamo dedicando al comparto agricolo. Il nostro approccio nei confronti di un settore chiave come quello dell’agricoltura è a 360° e va sempre più nella direzione di offrire una consulenza specifica attraverso strutture, processi e servizi dedicati. L’obiettivo è quello di rispondere alle specifiche esigenze del settore mediante un contatto diretto e qualificato sul territorio, avvalendoci dell’expertise della capogruppo Crédit Agricole. I nostri clienti hanno molto apprezzato l’approccio innovativo:non soltanto siamo cresciuti sugli impieghi del settore del 13% nel 2010, ma l’indagine di Customer Satisfaction ne ha rilevato anche un elevato grado di soddisfazione.”

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet