Il Gruppo Cariparma Crédit Agricole rafforza la partnership con SIMEST


PARMA 26 LUGLIO Roma, 25 luglio 2012 – Definire un supporto finanziario comune per l’individuazione e il sostegno di progetti di investimento e iniziative di radicamento delle imprese italiane nei mercati esteri. E’ questo l’obiettivo che ha portato il Gruppo Cariparma Crédit Agricole e SIMEST, la merchant bank pubblico-privata, a rafforzare la partnership avviata nel 2010 con una nuova iniziativa.L’accordo di collaborazione prevede da parte del Gruppo Cariparma Crédit Agricole l’apertura di una linea di credito di 25 milioni di euro a disposizione di SIMEST, per facilitare e sostenere i suoi interventi nella capitalizzazione delle società realizzate all’estero dalle imprese italiane.Oltre che accompagnare le aziende nei loro processi di internazionalizzazione, l’iniziativa risponde anche a un’altra esigenza fortemente sentita dal mondo produttivo italiano: il rafforzamento patrimoniale, un aspetto fondamentale per la competitività e la ripresa dell’imprenditoria nazionale. I settori che per caratteristiche e vocazione all’export rappresentano i principali destinatari dell’operazione sono l’Agroalimentare, dove il Gruppo Cariparma Crédit Agricole rappresenta il partner bancario di riferimento, la meccanica e la farmaceutica. Le imprese italiane che potranno usufruire dell’intervento devono essere costituite ed operanti in Italia.“Questo accordo – sottolinea Carlo Piana, Direttore Centrale Imprese Corporate di Cariparma Crédit Agricole – conferma la nostra volontà di promuovere i processi industriali strategici per le imprese italiane, in particolare l’internazionalizzazione e il rafforzamento patrimoniale. Grazie all’appartenenza al network internazionale del Crédit Agricole, presente in oltre 70 Paesi nel mondo, il nostro Gruppo è in grado di sostenere gli imprenditori italiani nelle loro attività offrendo sia un supporto finanziario e creditizio, che un’assistenza all’estero direttamente in loco. La competitività delle aziende italiane, soprattutto nell’attuale contesto economico, ha nell’export una componente fondamentale, lo dimostrano anche i dati andamentali del mercato, ed è qui che il nostro Gruppo vuole essere, al fianco delle imprese e degli imprenditori”.“Attraverso questo accordo – dichiara Massimo D’Aiuto, Amministratore Delegato di SIMEST – vogliamo sostenere le imprese italiane che intendono operare nei paesi ancora in crescita per incrementare la loro presenza, ma anche in Italia, per lo sviluppo produttivo e l’innovazione e in Europa, dove possono, attraverso le acquisizioni, guadagnare quote di mercato. Per questo abbiamo deciso di rafforzare la nostra partnership, già avviata da tempo, con il Gruppo Cariparma Crédit Agricole, presente in maniera capillare in regioni dove sono presenti imprese di eccellenza”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet