Cariparma e Agriconfidi finanziano le imprese agricole italiane


parma 26 aprile Cariparma diventa sempre di più banca di riferimento per l’agricoltura grazie alla nuova partnership con Agriconfidi, il consorzio di garanzia fidi promosso dalla Confederazione Italiana Agricoltori. Con questo accordo Cariparma riserva agli associati CIA finanziamenti chirografari e ipotecari a condizioni particolarmente vantaggiose proprio a seguito della garanzia prestata da Agriconfidi. Innovazione tecnologica, ammodernamento, acquisto di nuove attrezzature, sono alcune delle finalità a cui saranno destinate le linee di credito messe a disposizione da Cariparma per gli associati CIA. In convenzione, anche prodotti strutturati per favorire l’acquisto del fondo e per coprire il fabbisogno di liquidità per spese di conduzione correnti.“La proposizione di valore riservata alle aziende agricole – ha sottolineato Nicola Generani, Direttore Marketing Retail di Cariparma Crédit Agricole – prevede tra le altre iniziative la predisposizione di finanziamenti “su misura” studiati sulla base delle diverse esigenze dei singoli interlocutori della filiera agricola. Quello delle garanzie, poi, è un tema molto importante per il settore dell’agricoltura e per questo puntiamo molto sulle partnership con i consorzi di garanzia fidi, proprio come nel caso di questo recente accordo che ci permette di confermare il nostro ruolo di banca di riferimento per l’agricoltura in tutto il territorio nazionale”.Con questa convenzione Agriconfidi rafforza la sua presenza sul territorio nazionale ed il suo ruolo a supporto del mondo agricolo. L’accordo con un’importante banca come Cariparma che in questi anni ha dimostrato grande attenzione verso le imprese agricole, pone le premesse per una fattiva collaborazione indirizzata a ridurre, semplificare, facilitare ed accelerare i processi di accesso al credito degli agricoltori. “Sono forti le aspettative su questo accordo – ha affermato in Vice-Presidente di Agriconfidi Fernando Gottardello – che sicuramente genererà ulteriore valore aggiunto alla nostra presenza come Agriconfidi, che ha come obiettivo quello di facilitare l’accesso al credito all’azienda agricola”.Cariparma conferma quindi l’attenzione al settore che rappresenta più del 10% degli impieghi della banca e che nel 2010 ha fatto registrare performance più che positive con un incremento, a livello di Gruppo, sul canale Retail, del 13% negli impieghi e un + 12% nella raccolta rispetto al 2009. In considerevole aumento anche le nuove erogazioni che segnano un + 54%. Anche i risultati dell’indagine di customer satisfaction confermano un elevato grado di soddisfazione del target dovuto anche all’introduzione di importanti innovazioni nel modello di servizio.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet