Parmalat: Lactalis ha 13,97% diretto e 15% potenziale


parma 24 marzo -il Gruppo Lactalis ha acquistato direttamente dai fondi Zenit Asset Management AB, Skagen AS e Mackenzie Financial Corporation complessive 93.365.226 azioni Parmalat pari al 5,37% del capitale al prezzo di 2,80 euro per azione.Le restanti 172.379.724 azioni possedute dai fondi, pari al 9,92% del capitale di Parmalat, sono state acquistate a 2,80 euro per azione dalle controparti dei contratti di equity swap stipulati dal Gruppo Lactalis. Oltre al primo contratto di equity swap gia’ comunicato al mercato ed in base al quale la controparte Societe Generale ha completato la provvista con acquisti di azioni pari al 5,08% di Parmalat, in occasione dell’operazione con i fondi il Gruppo Lactalis ha stipulato un secondo contratto di equity swap con la stessa controparte e le medesime caratteristiche avente ad oggetto una partecipazione potenziale fino al 2,42% del capitale sociale di Parmalat.La partecipazione potenziale massima del Gruppo Lactalis in base a questi due contratti e’ pari al 7,50% di Parmalat. Inoltre, sempre in occasione dell’operazione con i fondi, il Gruppo Lactalis ha stipulato con Credit Agricole Corporate and Investment Bank un terzo contratto di equity swap con caratteristiche simili ai primi due. Questo contratto, a sua volta, ha ad oggetto una partecipazione potenziale fino al 7,50% di Parmalat e prevede, tra l’altro, la facolta’ del Gruppo Lactalis di estinguere l’equity swap anticipatamente in ogni momento, in tutto o in parte, optando per l’acquisto delle azioni Parmalat anche prima della data di scadenza del 2 aprile 2012, data in cui saranno comunque acquistate dal Gruppo Lactalis le azioni Parmalat sottostanti.A seguito dell’operazione il Gruppo Lactalis detiene una partecipazione diretta pari al 13,97% del capitale di Parmalat ed una partecipazione potenziale pari al 15,00%.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet