Unieco e Mingori Costruzioni lanciano “La Porta della Città”- inaugurato Bricoman Parma


PARMA 23 MAGGIO L’ottavo Bricoman in Italia, il secondo in Emilia Romagna dopo l’apertura nel 2011 a Ferrara, è stato inaugurato ieri.Il nuovo punto vendita è inserito nel progetto “La Porta della Città” lanciato dalle imprese Mingori Costruzioni di Parma e Unieco di Reggio Emilia per valorizzare un’area di circa 45mila metri quadrati nelle immediate vicinanze del casello autostradale A1 di Parma.E’ una location che garantisce una rapida accessibilità dalla città, ma anche dalla tangenziale, e in futuro ospiterà altri spazi direzionali (uffici) e commerciali (ristorazione).“E’ un segnale di fiducia nel futuro – ha commentato Riccardo Mingori, presidente e amministratore delegato della Mingori Costruzioni Spa – che ben si coniuga con la storia e con le prospettive di sviluppo dell’azienda, che pur consapevole delle difficoltà derivanti dalla congiuntura economica locale e nazionale, che in particolare colpisce il mondo delle costruzioni, è attiva dal 1895. E’ anche un segnale del forte radicamento nel territorio parmense dove intendiamo continuare a investire, produrre, e, con un pizzico di sano ottimismo e con la consapevolezza delle proprie risorse, proseguire ad operare a 360 gradi. Lo dimostrano la recente realizzazione del polo logistico della Ferrero, per 50.000 mq. coperti, la costruzione del nuovo plesso scolastico De La Salle, all’avanguardia nell’odierno mondo della didattica e dell’insegnamento, del quale è stato inaugurato nei giorni scorsi l’ampliamento, sempre da noi realizzato, e l’avvenuta ripresa dei lavori del terzo e più grande parco commerciale della società Esselunga (15.000 mq. di superficie coperta, comprensiva di una medio – grande struttura di vendita alimentare, due medie superfici di vendita non alimentari, oltre a tutte le opere di urbanizzazione ad esse connesse, ivi comprese due nuove rotatorie sulla via Emilia a su via Cremonese), storico cliente della nostra azienda”.La struttura, realizzata in un anno di lavoro per Bricoman Italia, è innovativa. E’ stata studiata per garantire spazi funzionali costruiti con grande attenzione alla sostenibilità e alla vivibilità della zona dando a Parma una nuova opportunità. Il nuovo Bricoman di Parma (www.bricoman.it) si articola su una superficie coperta di oltre 5.200 metri quadrati completati da un’area vendita scoperta di oltre 3.700 metri quadrati e da parcheggi, in copertura, capaci di accogliere 120 vetture. “Lavoriamo con successo anche nell’area di Parma, ormai da molti anni – spiega Massimo Pinottti di Unieco – e nel settore specifico dei poli commerciali multifunzionali abbiamo collaborato con grandi catene di standing internazionale. Abbiamo realizzato poli commerciali di grande successo come Fidenza Village, Fidenza Shopping Park, il magazzino Ikea di Piacenza, lo shopping center Le Piazze a Castelmaggiore, solo per citare le realizzazioni in terra emiliana. Avere la fiducia di Bricoman Italia per la realizzazione del nuovo punto vendita di Parma è per noi motivo di fiducia nella ripartenza di un mercato che continua a essere complesso. Nell’area parmense siamo impegnati nella realizzazione della Scuola Europea nell’area del Campus Universitario e stiamo lavorando al Museo – Labirinto Culturale che Franco Maria Ricci ha voluto nella campagna di Fontanellato. Ospiterà un museo, un ristorante, un’area per esposizioni temporanee e una libreria. Sarà una realizzazione unica al mondo. Unieco ha realizzato il Tempio Crematorio di Parma e collabora attivamente con le imprese del territorio in progetti di riqualificazione come quelli realizzati nell’area di Fidenza-Salsomaggiore. I piani di sviluppo sono improntati alla crescita e al legame con i territori di Unieco opera e, nel caso di Parma, alla realizzazione di piani ambiziosi come quelli in corso nell’area intorno alla stazione ferroviaria”.Positivo il commento dell’amministrazione comunale di Parma che vede nascere un nuovo polo di sviluppo: “stiamo affrontando sfide complesse – ha detto Michele Alinovi, assessore all’urbanistica, lavori pubblici, energia ed edilizia privata di Parma – ma con l’impegno di tutti siamo convinti che Parma dimostrerà nuove potenzialità anche in tema di attrazione di investimenti”. L’intervento “La Porta della Città”, promosso dalle società Unieco e Mingori Costruzioni (al 50% ciascuna) oltre allo sviluppo futuro del polo che ospita Bricoman, si colloca all’interno di altri progetti nell’area di Parma, dove le società Mingori ed Unieco hanno realizzato la nuova sede EFSA (l’autorità europea per la sicurezza alimentare), il nuovo plesso scolastico delle Suore Domenicane della Beata Imelda, oltre all’intervento immobiliare con restauro conservativo dell’ex Convento delle Maestre Luigine nel centro storico di Parma.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet