PR 21/7/2011MULTISERVICE DI PARMA RILEVA LA ASTRIM DI MILANO


PARMA 21 LUGLIO La cooperativa Multiservice di Parma ha rilevato il ramo d’azienda del facility management e i suoi 85 dipendenti dalla Astrim con sede a Dalmine.tra le commesse che l’azienda parmigiana gestirà a MIlano c’è anche quella relativa al Cenacolo , la sala che conserva il grande affresco di Leonardo.Uno speciale meccanismo di filtraggio dell’aria e il mantenimento del tasso costante di umidità costante sono di competenza dal 1° giugno della cooperativa parmense. La Multiservice conta 1600 addetti ed è presente nelle quattro regioni principali per volume d’affari nel Paese: Liguria, Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna. Il fatturato 2010 si aggira sui 30 milioni di euro con un utile di oltre un milione e mezzo. Una realtà in decisa controtendenza rispetto al trend della crisi. L’attività prevalente è quella del trasporto e dello smaltimento di rifiuti urbani; avendo quote della società Cori Srl si occupa anche del centro di trattamento di materiali edili inerti e a Genova, per Finmeccanica (50 unità di personale in loco) si occupa della pulizia delle navi nel cantiere durante la costruzione.L’attività che sarà rivolta al Cenacolo implica l’impiego di personale altamente specializzato per la messa in sicurezza dei locali dal punto di vista del mantenimento costante dei parametri ambientali idonei alla conservazione dell’affresco. «Lo consideriamo un punto d’arrivo, un riconoscimento alla qualità del nostro lavoro dopo trent’anni di esperienze – commenta il presidente Salvatore Arena – ma anche un punto di partenza. Questo nuovo servizio che dovremo garantire a uno dei simboli più belli d’Italia ci impone una responsabilità enorme, ma ci proietta anche in segmenti di mercato sempre più qualificati».

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet