SYMBOLIC CRESCE NONOSTANTE LA CRISI


PARMA 21 FEBBRAIO Dopo un anno chiuso in positivo nonostante il difficile momento economico internazionale, l’obiettivo di Symbolic, l’azienda di Parma che distribuisce soluzioni avanzate di Network Security a valore aggiunto, per il 2011 è quello di continuare crescere non solo dal punto di vista del profitto ma soprattutto della bontà dei prodotti, da sempre di nicchia. Allo scopo è importante lavorare con partner per la ricerca di soluzioni «verticali», focalizzate su ambiti particolari della sicurezza. E’ quanto ha sostenuto dal presidente Martino Traversa nel corso della Symbolic affiliate conference che organizzata al Ridotto del Regio per presentare le nuove strategie e due nuovi brand. Tra le novità formative aziendali c’è il programma di affiliazione che prevede la partecipazione ad un corso commerciale nella sede Symbolic, «che ha l’obiettivo di fornire una panoramica sull’offerta tecnologica e una conoscenza sui pericoli che quotidianamente minacciano enti ed aziende, in generale gli utenti di reti e del web, e le soluzioni più idonee per fronteggiarli», spiega Traversa. Inoltre un progetto innovativo è il Colored Program appositamente concepito per tutti i Var e System Integrator interessati all’acquisizione di competenze di alto profilo, sia di natura tecnica che commerciale, su alcuni brand nell’ambito della network security. I Colored Program sono disponibili per F-Secure, Juniper Networks, Symantec e WatchGuard.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet