COCCINELLE SI ESPANDE IN CINA


SALA BAGANZA 20 DICEMBRE Coccinelle, azienda parmense specializzata nella produzione di borse, scarpe e accessori, incrementa la sua espansione in Cina con sette nuovi punti vendita. Due negozi già inaugurati a settembre, a Nanning e a Chengdu e un secondo opening a Chengdu previsto il 28 dicembre. Tra gennaio e aprile 2013, grande attesa per l’apertura degli store di Shanghai e per quelli di Jinan e Hangzou. La scelta di espansione nel Far East, fortemente voluta dalla multinazionale sudcoreana E-Land, che dal 2012 controlla l’azienda di Parma, dà nuova forza a un piano di crescita che negli ultimi anni ha visto aumentare la presenza di Coccinelle a livello internazionale con 95 store monomarca.Con il primo semestre 2013, il Brand italiano consolida dunque la sua presenza in Cina in cinque città strategiche e in mall prestigiosi, con un nuovo concept ideato per coinvolgere la clientela in un’esperienza di acquisto di elevata qualità. L’eleganza classica convive con la modernità del design italiano ed è inserita in una struttura architettonica “a scatole cinesi” che sposta lo shopping su un piano emozionale. In Cina le nuove boutique Coccinelle sono tutte posizionate in location di altissimo livello: mall di grande traffico, noti per la presenza di hotel 5 stelle e di altri Brand italiani del lusso.E-Land, holding sudcoreana possiede numerosi marchi in tutto il mondo e opera nei settori dell’abbigliamento, dell’hotellerie e della ristorazione. I suoi investimenti in Italia comprendono Brand come Mandarina Duck, Belfe, gruppo calzaturiero Lario e Coccinelle dal 2012. L’espansione dei suoi marchi in Oriente, mantenendone le caratteristiche di artigianalità, è parte del suo DNA.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet