A PARMA TORNA LA FIERA MECSPE


PARMA 18 MARZO Dal 24 al 26 marzo 2011, presso Fiere di Parma, si aprirà la decima edizione di MECSPE, la fiera internazionale delle tecnologie di produzione organizzata da Senaf che, presenterà i nuovi saloni tematici Automotive e Logistica che andranno ad affiancarsi agli altri sette saloni – MECSPE, Eurostampi, Subfornitura, PlastixExpo, Control Italy, Motek Italy e Trattamenti & Finiture – e ad Impianti Solari Expo, il servizio di consulenza sulle energie rinnovabili per i tetti industriali.Il futuro della mobilità elettrica passa da Parma grazie al progetto internazionale Zero Emission City (ZEC) ed alla prima edizione di Veicoli Elettrici Show. La città emiliana aspira infatti a diventare una “green city” grazie al progetto ZEC che ha l’intento di creare un sistema virtuoso di mobilità elettrica in cui l´energia utilizzata dai mezzi verdi viene generata completamente da fonti alternative. Per rispondere alle esigenze del piano che entro il 2015 porterà alla realizzazione di 300 punti di ricarica elettrici, dal 24 al 26 marzo 2011 presso Fiere di Parma si svolgerà la prima edizione di Veicoli Elettrici Show, la mostra convegno organizzata da Senaf che si terrà in contemporanea a MECSPE, la fiera internazionale delle tecnologie di produzione.I numeri dell’edizione 2010 parlano di 23.238 visitatori, 1003 espositori, 32 isole di lavorazione, 12 viali e piazze tematiche, 10 piazze d’eccellenza, 23 convegni e 16 workshop. Il 21% delle imprese della meccanica di precisione ha intenzione di investire in nuove macchine utensili ed il servizio postvendita rappresenta per l’88% del campione il parametro più importante per la scelta di un fornitore di macchine utensili. La riduzione dei tempi di fermo macchina per malfunzionamento e quindi la rapidità di intervento e di risoluzione dei problemi sono infatti le preoccupazioni più importanti per chi deve acquistare una nuova macchina utensile, fondamentali anche rispetto al prezzo (al terzo posto con il 65%). Questi i dati che emergono dalla ricerca promossa da ASCOMUT[1], l’Associazione Italiana Macchine Tecnologie e Utensili, che evidenzia inoltre come il 69% delle imprese della meccanica si basa una produzione per piccoli lotti, un aspetto che ben identifica il sistema industriale italiano che si distingue nel mondo per la flessibilità e la personalizzazione di servizi e prodotti. Per dare una risposta concreta alle istanze scaturite dall’indagine gli Associati ASCOMUT svilupperanno all’interno di MECSPE, la fiera internazionale della meccanica specializzata organizzata da Senaf che si svolgerà dal 24 al 26 marzo 2011 presso i padiglioni di Fiera di Parma, alcune Isole di Lavorazione, vere e proprie filiere produttive con macchine funzionanti, dedicate ai settori di destinazione emersi dall’indagine come più strategici: beni strumentali, trasporti, alimentare, macchine agricole, energetico e medicale.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet