Servizi Italia: utile netto 1* trim a 2,7 mln in linea con 1* trim 12


parma 15 maggioSevizi Italia ha chiuso il 1* trimestre 2013 con un utile netto pari a 2,7 mln, in linea con quanto riportato nello stesso periodo dell’anno precedente.I ricavi, informa una nota, si attestano a 52,2 mln (49,5 in 1* trim 2012), l’Ebitda a 15 mln (14,6 in 1* trim 2012) e l’Ebit a 5,4 mln (5,2 al 31/3/2012). La posizione finanziaria netta, inoltre, passa a 54,5 mln, dai 60,1 mln al 31 dicembre 2012.Per quando riguarda l’evoluzione della gestione del 2013, la societa’ spiega che i positivi risultati ottenuti confermano le stime e le previsioni economiche e finanziarie del Piano Industriale. Il gruppo si pone come obiettivo il mantenimento dei livelli di redditivita’ del business, con la ricerca di efficienze produttive attraverso sinergie e processi di riorganizzazione tra le societa’ del gruppo. Inoltre positivi risvolti sulla liquidita’ delle aziende appartenenti al settore, potrebbero manifestarsi con l’attuazione da parte del nuovo Governo, della direttiva europea che prevede l’obbligo della Pubblica amministrazione di onorare i futuri pagamenti entro 60 giorni.Luciano Facchini, a.d. di Servizi Italia, ha dichiarato che “i positivi risultati ottenuti nel primo trimestre 2013 sono frutto delle scelte definite e realizzate nel corso di quest’ultimo biennio. Le operazioni di aumento di capitale, di crescita interna ed esterna, in Italia ed in Brasile; nonche’ di ristrutturazione organizzativa, hanno rafforzato il gruppo che sta reagendo alle iniziative di revisione della spesa del Governo, che hanno impattato sull’andamento dei volumi di vendita e produttivi. Il management del gruppo, in questo 2013, sta perseguendo l’obiettivo del mantenimento dei livelli di redditivita’ del business, con la ricerca continua di sinergie, riduzione di costi ed efficientamento produttivo e nel contempo sviluppando la strategia di internazionalizzazione del business in Brasile”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet