Il gruppo Parmacotto porta il prosciutto toscano negli Stati Uniti


parma 15 marzo Il gruppo Parmacotto è la prima azienda italiana ad ottenere l’autorizzazione per l’esportazione del Prosciutto Toscano Dop negli Stati Uniti. Lo ha reso noto il gruppo alimentare. 
La prestigiosa autorizzazione è stata, infatti, riconosciuta al “Salumificio Piacenti” di San Gimignano (Siena), controllato al 100% dal gruppo Parmacotto, che ha sottoscritto un Agreement con le autorità statunitensi: Usda (U.S. Department of Agriculture) e Aphis (Animal and Plant Health Inspection Service). Il Salumificio Piacenti, acquisito dal Gruppo Parmacotto a maggio del 2007, è tra i primi produttori di prosciutto stagionato nazionale toscano Dop. L’autorizzazione ottenuta dal Salumificio Piacenti, grazie anche al prezioso supporto del Consorzio del Prosciutto Toscano e della Regione Toscana, rappresenta una tappa fondamentale per la notorietà del prodotto a livello internazionale.«Siamo orgogliosi di avere ottenuto quest’importante autorizzazione – ha sottolineato Marco Rosi, presidente del gruppo Parmacotto – che rappresenta un riconoscimento alla nostra Azienda e all’elevata qualità e sicurezza dei nostri prodotti. L’esportazione del Prosciutto Toscano Dop costituisce un elemento in più per far conoscere la territorialità e la tipicità dei prodotti e per diffondere la cultura, i valori e le tradizioni gastronomiche del nostro Paese

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet