Scouting Spa in short list del premio Demattè


PARMA 15 DICEMBRE Scouting Spa, società emiliana di consulenza per la finanza straordinaria per le PMI, è entrata in short list del Premio Claudio Demattè Private Equity of the Year 2010. L’importante riconoscimento promosso da AIFI e Ernst&Young viene assegnato ogni anno alle migliori operazioni di Venture Capital e Private Equity in termini di risultati. Scouting è stata selezionata insieme a grandi e importanti realtà del mondo finanziario del private equity nazionale per l’operazione di investimento nell’azienda bolognese SIAS Spa. Tra gli altri finalisti appaiono 21 Investimenti, Centrobanca, Intesa Sanpaolo e Mps Venture sgr, Palladio Finanziaria, Wise sgr per il buy out; mentre, insieme a Scouting nella categoria Venture capital: expansion e early stage, ci sono Cfi, Friulia, MPS Venture sgr e Sici sgr, Fi. La. S. Scouting, società partecipata dalle banche di credito cooperativo dell’Emilia Romagna e del Triveneto, opera nel segmento del M&A, dell’internazionalizzazione e gestisce investimenti di capitale di rischio nelle PMI. Partecipa quest’anno al premio Demattè con l’operazione SIAS conclusasi nel mese di maggio con la cessione da parte di Scouting della sua quota di maggioranza alla famiglia Bonetti che è ritornata proprietaria dell’azienda. Scouting era entrata in SIAS nel 2007 quando, con un aumento di capitale, rilevò il 57% dell’azienda bolognese leader nazionale nel campo delle tecnologie elettromedicali, con l’obiettivo di consolidarne la presenza sul mercato italiano, aprire nuovi canali verso l’estero e guidare il delicato momento del passaggio generazionale. Scouting è intervenuto in primo luogo sulla managerializzazione dell’azienda e sull’investimento in ricerca e sviluppo di nuovi prodotti. Questo ha permesso di rafforzare la posizione di leadership in Italia e aprire nuove opportunità all’estero in particolare nel mercato statunitense e cinese.. SIAS ha così mantenuto l’EBITDA e ha migliorato la posizione finanziaria netta – malgrado la generale crisi del settore colpito da un calo di commesse di oltre il 30%. «Visto il successo dell’iniziativa – dichiara Rinaldo Sassi, amministratore delegato di Scouting – abbiamo avviato una nuova raccolta di capitali dedicata a proseguire gli investimenti in PMI con vocazione internazionale in particolare nei paesi come India, Brasile e Mediterraneo in cui la nostra società di investimento sta creando sedi di supporto locale». SIAS ha ottenuto la certificazione FDA per la commercializzazione dei propri prodotti nel mercato statunitense e la certificazione SFDA per quanto riguarda il mercato cinese. Per quanto riguarda gli Stati Uniti, SIAS, ha inoltre chiuso un accordo di partnership e fornitura nel corso del 2009 con uno dei leader mondiali dell’imaging digitale e, sempre nel 2009, ha siglato un accordo per la distribuzione dei propri prodotti sul mercato cinese con il Gruppo Genertec – China General Technology – società posseduta totalmente dal Governo Cinese che segnerà un importante incremento della produzione del volume d’affari complessivo. Grazie a questi importanti accordi, Cina e Stati Uniti rappresenteranno per SIAS due mercati di assoluto rilievo nel triennio 2010-2012.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet