FIERE DI PARMA “Future Build” la città dal futuro sostenibile


PARMA 14 GENNAIO Dal 7 al 10 febbraio le Fiere di Parma ospiteranno «Future Build – Salone della Sostenibilità», una manifestazione fieristica a cui parteciperanno le principali aziende italiane di prodotti e impianti per un’edilizia sostenibile. Si inizia la mattina di giovedì 7 febbraio con il convegno “Smart Economy: Imprese & Sostenibilità”, organizzato in collaborazione con l’Unione Parmense degli Industriali, allo scopo di diffondere nelle aziende i valori dello “Sviluppo Sostenibile”, la cultura del contenimento dei costi energetici e di presentare la Carta della Sostenibilità di Confindustria oltre a best practices e progetti realizzati a livello internazionale. Nel pomeriggio si terrà l’incontro “Smart Life” che affronta il tema dell’approccio “smart” nella costruzione e nella rigenerazione delle città, dei paesaggi, delle architetture, nella convinzione che questa evoluzione possa contribuire a migliorare la vita dei cittadini e delle generazioni future. Sicurezza sismica Due appuntamenti sono previsti per venerdì 8 febbraio. “Smart Rebuild: il progetto integrato tra sicurezza sismica e rigenerazione“ è dedicato al sisma che ha colpito l’Emilia dove, dopo la fase di emergenza, occorre ora affrontare i temi della ricostruzione, della rigenerazione del patrimonio e della sicurezza strutturale sia da un punto di vista finanziario che progettuale. Con il contributo della Piattaforma Costruzioni della Rete Alta Tecnologia della Regione Emilia Romagna si illustreranno le nuove metodologie che rendono le costruzioni più sicure, con l’intento di aumentare la consapevolezza dei vari attori implicati: progettisti, imprese, cittadini e amministratori pubblici. Nel pomeriggio si potrà assistere all’incontro “Adotta una Chiesa” che intende favorire la riqualificazione del patrimonio edilizio ecclesiastico (edifici di culto, canoniche, seminari, asili, case di riposo ecc.) mediante un ruolo attivo di progettisti ed imprese. Il recupero dell’esistente La mattina del 9 febbraio è dedicata al recupero del patrimonio edilizio esistente, tema del convegno “Rigenerare Recuperare Riqualificare”, organizzato con la collaborazione di GBC-Italia. La cultura del riutilizzo conservativo è fondamentale non solo per trasmettere una coscienza ambientale, ma anche per evitare il degrado del tessuto abitativo e del sistema economico. Ordini professionali in campo Nell’ambito di Future Build Smart Forum i si svolgeranno inoltre iniziative promosse da Federazioni, Ordini e Collegi professionali e aziende. Sul sito relativo alla manifestazione fieristica www.futurebuild.it è possibile consultare il programma aggiornato delle iniziative in calendario e iscriversi agli incontri.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet