GURU RIPARTE CON NUOVE ALLEANZE


PARMA 13 DICEMBRE Il marchio Guru dopo l’ingresso nel gruppo indiano Bombay Rayon Fashion e il ritorno come dipendente del fondatore Matteo Cambi (si occupa di comunicazione) punta sulle alleanze industriali e nel focus 2013 c’è il gruppo italiano Inghirami.Il primo passo è un un accordo di licenza per la produzione e la distribuzione della propria collezione di abbigliamento. Il debutto dovrebbe coincidere con la collezione per l’autunno-inverno 2013/14. Simone Mantura, amministratore delegato di Guru, ha spesso sottolineato l’importanza delle licenze per la crescita di un brand, evidenziando come Bombay Rayon fashion avesse creato nel 2010 una società a se stante, la Brfl Italia Licensing, per espandere l’universo del marchio in più categorie di prodotto dal bambino alla pelletteria fino ai profumi. La licenza con Inghirami, gruppo attivo nel segmento dell’abbigliamento con i marchi di proprietà Reporter, Ingram, Fabio Inghirami, Sanremo e Pancaldi, oltre che nel segmento tessile con i velluti pregiati della Duca Visconti di Modrone, segnerebbe un passo importante del brand di casualwear verso l’eccellenza italiana. Guru, che ha chiuso l’esercizio 2011 con 20 milioni di euro di ricavi ha nei piani l’obiettivo di superare i 30 milioni di euro entro il 2013.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet