Roberto Manini entra in Cedacri


COLLECCHIO 11 LUGLIO – Il Gruppo Cedacri, focalizzato sullo sviluppo di soluzioni di outsourcing applicativo, infrastrutturale e di processo, annuncia la nomina di Roberto Manini a Responsabile della Direzione Gestione Clienti e Sviluppo Commerciale di Cedacri. In tale funzione, Manini riporta direttamente al Direttore Generale, Salvatore Stefanelli.Nel suo ruolo, Manini assume la responsabilità della struttura organizzativa deputata a coordinare la gestione della relazione con tutti i clienti e prospect a livello di Gruppo. Manini con la sua struttura ha l’obiettivo principale di rafforzare la vicinanza del Gruppo Cedacri a ciascun cliente nel corso di tutta la relazione, ritagliando un servizio su misura di ciascun cliente, per permettergli di trarre il massimo beneficio dal modello di business di Cedacri. Il Gruppo, infatti, è in grado di offrire un portafoglio di soluzioni di outsourcing unico sul mercato italiano per ampiezza e profondità: dai servizi di full outsourcing informatico alla gestione esternalizzata delle infrastrutture IT, dall’outsourcing delle soluzioni applicative ai servizi di system integration, dalla gestione esternalizzata dei processi di business ai servizi di carte di pagamento, fino a quelli di business information e di valutazione immobiliare. “Roberto Manini è alla guida di una struttura particolarmente importante, che funge da raccordo fra le diverse anime del Gruppo Cedacri e i singoli clienti, affinché gli sforzi che ogni giorno compiamo sul fronte dell’innovazione e della qualità del servizio siano perfettamente allineati alle esigenze delle banche e delle aziende che ci hanno scelto”, dichiara Salvatore Stefanelli, Direttore Generale di Cedacri. “Roberto Manini è un professionista di solida esperienza nel settore bancario, a favore del quale ha operato nel corso degli anni in qualità di consulente di altissimo profilo. Sono certo che, forte di questo bagaglio, Roberto saprà rafforzare ulteriormente la nostra leadership e la nostra capacità di rispondere in maniera puntuale a ogni necessità dei nostri clienti”. Classe 1964, originario di Reggio Emilia, Manini entra in Cedacri nel luglio 2013 dopo aver ricoperto la funzione di Vice Presidente di Cap Gemini Italia per sei anni con la responsabilità dei clienti del mercato bancario. A questo ruolo era giunto dopo diversi anni di esperienza in ambito consulenziale in società quali Ekon e Iriscube, mantenendo sempre il focus nel settore finanziario. Ha iniziato la sua carriera professionale in Credem, dove nel corso degli anni ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità.Manini ha conseguito una laurea in Economia presso l’Università di Parma e un master in Corporate Finance presso la SDA Bocconi di Milano.CedacriIl Gruppo Cedacri, focalizzato sullo sviluppo di soluzioni di outsourcing, occupa una posizione di leadership nel mercato garantita da più di 150 clienti tra banche, istituzioni finanziarie, e aziende industriali, alle quali è in grado di fornire una gamma completa e integrata di servizi: full outsourcing, applicazioni software e system integration, facility management, business process outsourcing, carte di pagamento e business information. Con 40 milioni di transazioni gestite giornalmente, 40.000 utenti utilizzatori del sistema, 30.000 Mips di potenza elaborativa mainframe e 4.000 server, i data center di Cedacri si collocano ai primi posti tra i data center italiani. Il fatturato consolidato 2012 si è attestato sui 271,8 Mln di euro. Cedacri è certificata ISO 9001: 2008, ISO/IEC 27001: 2005 e ISAE 3402 Type Two e conforme allo standard internazionale PCI-DSS (Payment Card Industry – Data Security Standard).

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet