Buongiorno annuncia un accordo vincolante per la cessione della sua subsidiary austriaca sms.at


PARMA 1 MARZO Buongiorno ha sottoscritto un accordo vincolante con Martin e Jürgen Pansy per la cessione di “sms.at” il cui core business è mobile marketing e online advertising. I fratelli Martin e Jürgen Pansy, inpassato manager del Gruppo Buongiorno, compreranno il business sms.at attraverso una nuova azienda . Il perimetro oggetto di cessione comprende due legal entity: sms.at marketing services GmbH e sms.at mobileinternet services GmbH. La NewCo garantirà la continuità dei servizi in essere come mysms. “Sms.at è un’azienda interessante che acquisimmo nel 2007 come parte del Gruppo iTouch. Sms.at ha costruito una community internet e mobile fortemente radicata nel mercato austriaco, con un modello di business articolato che prevede per lo più ricavi B2B. Proprio questo modello di business ha fatto sì che sms.at rimanesse negli anni sostanzialmente non integrata nel modello organizzativo di Buongiorno. Dopo le due importanti operazioni dello scorso anno, l’acquisizione di Dada.net e lo spin-off dell’attività B2B in Lumata, la cessione di sms.at ci consente di rafforzareulteriormente la focalizzazione sul B2C e di rendere ancora più omogenea la nostra offerta sui diversi mercati- ha commentato Andrea Casalini, CEO di Buongiorno.Il 100% del perimetro austriaco è valutato circa 5 milioni di Euro. Nel 2011, i Ricavi ed EBITDA del perimetro sono stati rispettivamente circa 6,8 milioni di Euro e 1,3 milioni di Euro. Buongiorno è stata assistita nell’operazione dallo studio Brandl & Talos.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet